Notai: non è necessario correggere tutti gli elaborati per giustificare una bocciatura

Notai: non è necessario correggere tutti gli elaborati per giustificare una bocciatura

Redazione

Versione PDF del documento

Con la sentenza n. 1754/2012 la quarta sezione del Consiglio di Stato ha stabilito un principio di interesse fondamentale per gli aspiranti notai: la commissione d’esame può dichiarare l’idoneità del candidato anche quando non sono state corrette tutte e tre le prove scritte, ma ne risultano verificate due o anche una sola soltanto.

La bocciatura è legittima se nelle nell’ambito della correzione sono emersi errori o nullità tanto gravi da far ritenere inutile la prosecuzione della stessa.

Ciò che è emerso all’esito della vicenda, che ha avuto come parametro un recente concorso notarile, il primo svoltosi dopo le regole introdotte dal D.Lgs. 166/2006, è che la predeterminazione dei criteri di valutazione delle prove da parte della commissione è connotata da discrezionalità, e non può essere censurata dai giudici salva, ovviamente, la manifesta illogicità o irrazionalità: non è censurabile, invece, la scelta di non correggere le prove successive se da quella già corretta emergono gravi insufficienze, come, ad esempio, nel caso del travisamento della traccia o della contraddittorietà delle soluzioni adottate o tra quelle adottata e le motivazioni poi sviluppate.

Il candidato non idoneo, tuttavia, ha ragione quando afferma che sarebbe stato più logico procedere alla determinazione dei parametri generali in maniera chiara e all’interno degli stessi all’individuazione di casi-limite in presenza dei quali scatta la bocciatura alla prima prova corretta.

I giudici di Palazzo Spada precisano, infine, che la stop alla correzione scatta anche in caso di totale mancanza di ragioni che giustifichino la soluzione adottata dal candidato oppure di carenza delle argomentazioni giuridiche, nonché quando in casi di omessa trattazione di punti significativi della traccia: certa, infine, la bocciatura nei casi di errori grammaticali o di sintassi.

Ora i candidati sono avvisati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it