Primo giorno di scuola con il green pass: chi controlla e chi è esente

di Redazione

Oggi, primo giorno di scuola in diverse regioni, si riparte con l’attività didattica in presenza con diverse novità e timori. Come stabilito con recente decreto è obbligatorio possedere ed esibire il green pass per accedere a scuola e università. Non sono mancati momenti di caos e difficoltà nei controlli e nell’utilizzo del software per controllare gli ingressi.
Allora vediamo insieme di fare chiarezza e ripercorrere quali sono le nuove regole introdotte dal decreto-legge 10 settembre 2021, n. 122, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 10 settembre 2021.

Indice:

Scuola e obbligo green pass

Le nuove disposizioni del DL n. 122/2021 estendono l’obbligo del green pass a chiunque accede a tutte le strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative. Tra le strutture in cui deve essere richiesto il certificato verde sono comprese anche le strutture in cui si svolgono i corsi serali, i centri per l’istruzione degli adulti, i servizi educativi per l’infanzia, i sistemi regionali di istruzione e Formazione Tecnica Superiore e degli Istituti Tecnico Superiori e il sistema della formazione superiore.
Le nuove regole restano in vigore fino al 31 dicembre 2021, termine di cessazione dello stato di emergenza.

Come si legge nel decreto: “chiunque accede alle strutture delle istituzioni scolastiche, educative e formative di cui all’articolo 9-ter e al comma 1 del presente articolo, deve possedere ed è tenuto a esibire la certificazione verde COVID-19 di cui all’articolo 9, comma 2.

Per scoprire tutte le regole sul rientro a scuola, la mascherina e i tamponi salivari a campione CLICCA QUI.

Chi è esente?

Sono esenti dall’obbligo di possedere ed esibire il green pass i seguenti soggetti:

  • bambini, alunni e studenti nonché frequentanti i sistemi regionali di formazione, ad eccezione di coloro che prendono parte ai percorsi formativi degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).
  • soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute. >> Clicca qui per scaricare la Circolare

Chi controlla?

Come si legge nel decreto legge, il dirigente scolastico e i responsabili di tutte le istituzioni scolastiche, educative e formative hanno il compito di controllare il possesso del green pass da parte di chi accede alla struttura scolastica, educativa o formativa come indicata sopra.
Nel caso in cui l’accesso alle strutture sia motivato da ragioni di servizio o di lavoro, la verifica sul rispetto delle prescrizioni deve essere effettuata anche dai rispettivi datori di lavoro.
Per approfondire il tema sui controlli e verifiche del green pass, leggi l’articolo > Green pass: chi verifica, quali dati e possibili sanzioni

Università

Per quanto riguarda l’università, il decreto legge prevede che “chiunque accede alle strutture appartenenti alle istituzioni universitarie e dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, nonché alle altre istituzioni di alta formazione collegate alle università, deve possedere ed è tenuto a esibire la certificazione verde COVID-19

Chi è esente?

Sono esenti dall’obbligo di possedere ed esibire il green pass nelle università i soggetti esenti dalla campagna vaccinale sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute. >> Clicca qui per scaricare la Circolare

Chi controlla?

I responsabili delle Università e delle istituzioni di alta formazione artistica, musicale e coreutica sono tenuti a verificare il rispetto delle prescrizioni.
Le verifiche sono svolte a campione con le modalità individuate dalle Università.
Nel caso in cui l’accesso alle strutture sia motivato da ragioni di servizio o di lavoro, la verifica sul rispetto delle prescrizioni deve essere effettuata anche dai rispettivi datori di lavoro. Per approfondire il tema sui controlli e verifiche del green pass, leggi l’articolo > Green pass: chi verifica, quali dati e possibili sanzioni

Per approfondimenti sul tema dei vaccini consigliamo l’ebook:

Gli aspetti giuridici dei vaccini

Gli aspetti giuridici dei vaccini

AA.VV., 2021, Maggioli Editore

La necessità di dare una risposta a una infezione sconosciuta ha portato a una contrazione dei tempi di sperimentazione precedenti alla messa in commercio che ha suscitato qualche interrogativo, per non parlare della logica impossibilità di conoscere possibili effetti negativi a...



Leggi anche:

> Green pass: dal 6 agosto le nuove regole. Ecco tutto quello che c’è da sapere
> Green pass scuola e trasporti: tutte le regole dal 1° settembre
> Green pass e lavoratori, tra obblighi e diritti
> Green pass: estensione validità da 9 a 12 mesi e luoghi in cui è richiesto

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!