Nessuna penale a carico dei condomini morosi

Nessuna penale a carico dei condomini morosi

Redazione

Versione PDF del documento

Con la sentenza n. 10929 del 18 maggio 2011 la Corte di Cassazione si è occupata della sorte della delibera condominiale che prevedeva penali a carico di condomini morosi.

Il provvedimento ha respinto il ricorso di un condominio che aveva ottenuto, nei confronti di un condomino, un decreto ingiuntivo per una grossa somma: il condomino, inoltre, era stato condannato a versare anche gli interessi maturati a causa del ritardo nel pagamento.

Il soggetto si era opposto all’ingiunzione e i giudici di primo e di secondo grado gli avevano dato ragione.

La Cassazione ha confermato tali decisioni, sul presupposto che «la delibera all’origine della controversia deve considerarsi nulla proprio alla stregua dell’orientamento invocato dal condominio in ordine alla distinzione fra delibere nulle o semplicemente annullabili. Non rientra infatti nei poteri dell’assemblea prevedere penali a carico dei condomini morosi, le quali possono essere, in teoria, inserite soltanto in regolamenti cosiddetti contrattuali, cioè approvati all’unanimità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it