Incidenti stradali, il diritto di precedenza non legittima l’attraversamento dell’incrocio a 50 km/h

Incidenti stradali, il diritto di precedenza non legittima l’attraversamento dell’incrocio a 50 km/h

Redazione

Versione PDF del documento

Diritto di precedenza indiscutibile. Ciò, però, non rende meno grave l’azzardo compiuto dal motociclista, che ha approcciato l’incrocio ad una velocità eccessiva. Inevitabile, purtroppo, lo scontro con un’automobile, e consequenziale è la multa.

Questa la vicenda analizzata dalla Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 2, con la sentenza n. 8289 depositata il 27 aprile 2016.

La Cassazione ha affermato che era obbligo del motociclista “moderare la velocità in prossimità di intersezione a prescindere da diritti di precedenza” in relazione a possibili comportamenti illeciti di altri utenti.

Né ha giovato al ricorrente percorrere l’incrocio ad velocità di circa 50 Km/h, “certamente eccessiva in prossimità di intersezione”.

Gli Ermellini hanno ricordato che “il conducente che impegna un incrocio disciplinato da semaforo, ancorché segnalante a suo favore luce verde, non è esonerato dall’obbligo di diligenza nella condotta di guida che, pur non potendo essere richiesta nel massimo, stante la situazione di affidamento generata dalle indicazioni semaforiche, deve tuttavia tradursi nella necessaria cautela riconducibile alla ordinaria prudenza ed alle concrete condizioni esistenti nell’incrocio”.

L’osservanza di questa condotta è applicazione del più generale principio secondo cui il solo fatto che un conducente goda del diritto di precedenza non lo esenta dall’obbligo consistente nell’usare la dovuta attenzione nell’attraversamento di un incrocio (artt. 140,141,145 cds) anche in relazione a pericoli derivanti da eventuali comportamenti illeciti o imprudenti di altri utenti della strada che non si attengono al segnale di arresto o di precedenza (Cass. 21.7.2006 n. 16768).

Questi criteri, richiamati ed applicati in caso di attraversamento di un incrocio con semaforo verde, valgono a fortiori in ogni ipotesi di avvicinamento ad una intersezione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it