Concorso carriera prefettizia, banditi 180 posti

di Redazione
PDF

Il Ministero dell’Interno ha indetto il concorso 2022 per 180 Prefetti, finalizzato all’accesso alla qualifica iniziale della carriera prefettizia.

Sarà possibile candidarsi fino al 27 Gennaio 2022.

Si legga anche:

I requisiti per accedere al concorso

I candidati al concorso per Prefetti del Ministero dell’Interno devono possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana;
  • età non superiore a 35 anni. Il limite di età è da intendersi superato alla mezzanotte del giorno del compimento del 35° anno di età, ulteriori informazioni nel bando;
  • possesso delle qualità morali e di condotta;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi militari;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale o licenziati per motivi disciplinari.

È richiesto, inoltre, uno dei seguenti titoli di studio:

  • laurea magistrale conseguita presso un’università o altro istituto di istruzione universitaria equiparato appartenente ad una delle seguenti classi: LMG/01 giurisprudenza, LM-62 scienze della politica, LM-52 relazioni internazionali, LM-63 scienze delle pubbliche amministrazioni, LM-56 scienze dell’economia, LM-77 scienze economico-aziendali, LM-88 sociologia e ricerca sociale, LM-87 servizio sociale e politiche sociali, LM-90 studi europei, LM-84 scienze storiche;
  • laurea specialistica appartenente ad una delle seguenti classi: 22/S giurisprudenza, 102/S teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica, 70/S scienze della politica, 60/S relazioni internazionali, 71/S scienze delle pubbliche amministrazioni, 64/S scienze dell’economia, 84/S scienze economico-aziendali, 89/S sociologia, 57/S programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali, 94/S storia contemporanea, 99/S studi europei;
  • diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, scienze dell’amministrazione, economia e commercio, economia politica, economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali, sociologia, storia, nonché altre lauree equipollenti rilasciate da università o istituti di istruzione universitaria equiparati.

Maggiori informazioni sulle riserve sono indicate nel bando di concorso prefettura, sotto allegato.

Prove scritte del concorso

L’ammissione dei candidati alle prove scritte è subordinata allo svolgimento di una prova preselettiva che potrà essere effettuata ricorrendo, ove necessario, a selezioni decentrate per circoscrizioni territoriali.

Le procedure selettive si espleteranno mediante la valutazione dei titoli ed il superamento di prove scritte ed orali, vertenti sulle materie indicate nel bando, sotto allegato.

Domanda d’ammissione al concorso

La domanda di partecipazione al concorso prefetti 2022 dovrà essere inviata esclusivamente online alla seguente pagina mediante l’utilizzo delle credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) entro il 27 Gennaio 2022.

 

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!