Autocertificazione al posto del green pass. Una bufala!

di Redazione

Sta iniziando a circolare sul web una autocertificazione sostitutiva del green pass.
Attenzione! In realtà non esiste alcun provvedimento normativo che legittima l’utilizzo di questa autocertificazione al posto della certificazione verde richiesta per accedere a diversi luoghi pubblici, ristoranti, palestre, ecc…>> Scopri dove è richiesto il green pass

>> Clicca qui per vedere un FAC-SIMILE di autocertificazione da NON UTILIZZARE

L’obbligo del green pass è costituzionalmente legittimo, ed è stato introdotto per contenere, tutelare e garantire la salute pubblica e prevenire il contagio del virus Covid-19 che da più di un anno ha cambiato le nostre vite.
A questo proposito consigliamo i seguenti articoli:
– Corte di Strasburgo stabilisce che il Green pass non è incostituzionale
– Green pass e profili di legittimità costituzionale

Ricordiamo che il green pass o certificazione verde è un documento, rilasciato dal Ministero della Salute, che attesta che il possessore:

  • ha avuto il Covid e ne è guarito,
  • si è sottoposto a tampone in tempi recentissimi, ed è risultato negativo al virus
  • si è vaccinato con una o due dosi di uno dei vaccini autorizzati dalle Autorità Sanitarie e dall’Unione Europea.
    > Clicca qui per sapere tutte le regole sul Green pass

NON è possibile utilizzare un’ autocertificazione al posto del green pass.

Dove è richiesto il green pass

Il green pass è obbligatorio nei ristoranti, in eventi e spettacoli, competizioni sportive, musei, piscine, palestre, centri benessere, sagre, fiere, convegni e congressi, feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose, sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò, concorsi pubblici, scuola, trasportistrutture socio-sanitarie.

E proprio oggi pomeriggio il Consiglio dei Ministri deciderà se estendere l’obbligatorietà del green pass a tutti i lavoratori pubblici e privati. Al riguardo consigliamo l’articolo “Green pass per tutti i lavoratori: decreto in vigore da metà ottobre”.

Potrebbero interessarti anche:

Per approfondimenti sul green pass consigliamo l’Ebook
“Gli aspetti giuridici dei vaccini”
L’ebook a cura di diversi esperti ed autori ha l’obiettivo di fare chiarezza, per quanto possibile, sulle questioni più discusse in merito alla somministrazione dei vaccini, analizzando aspetti sanitari, medico – legali e professionali, anche in termini di responsabilità.

Gli aspetti giuridici dei vaccini

Gli aspetti giuridici dei vaccini

AA.VV., 2021, Maggioli Editore

La necessità di dare una risposta a una infezione sconosciuta ha portato a una contrazione dei tempi di sperimentazione precedenti alla messa in commercio che ha suscitato qualche interrogativo, per non parlare della logica impossibilità di conoscere possibili effetti negativi a...



Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it