A Bormio un forum giuridico sul diritto della neve

A Bormio un forum giuridico sul diritto della neve

convegno

Versione PDF del documento

A BORMIO UN FORUM GIURIDICO SUL DIRITTO DELLA NEVE

?

In Italia la prima edizione del vertice tra i massimi giuristi dell?arco alpino e dei Pirenei

incontratisi per gettare le basi di una legislazione comune ai paesi della UE in tema di ?diritto della neve?

?

di DANIELE PIZZI ? www.danielepizzi.it ? info@danielepizzi.it

?

?

Bormio ? Si ? concluso il 4 dicembre presso l?auditorium dello Ski College ?G.W. Leibniz? la prima edizione del forum giuridico europeo ?Dai diritti della neve al diritto della neve?. Patrocinato dalla vicepresidenza della Commissione Europea, il convegno ? che sar? d?ora in poi un appuntamento fisso nell?arco dell?anno ? si proponeva un obiettivo ambizioso, senza precedenti nella storia della montagna. Per la prima volta, infatti, i massimi giuristi dell?arco alpino e dei Pirenei si sono incontrati per tratteggiare le linee di un futuro Diritto Europeo della Neve, comune a tutti i paesi membri della UE. Dopo i Campionati del Mondo FIS di sci alpino, Bormio e la Valtellina tornano dunque a far parlare di s?, collocandosi alla ribalta degli sport invernali.

Il meeting muove dalla convinzione che una normativa comune pu? rimediare ai molti inconvenienti dovuti alla molteplicit? delle legislazioni oggi esistenti, andando innanzitutto incontro alle esigenze degli sciatori e degli amanti della montagna. Il tema affrontato aveva una valenza che andava comunque ben oltre la discussione tecnico-politica e abbracciava un pi? generale problema culturale di fondo. Esso in primo luogo riguarda i compiti che sarebbe opportuno demandare ad un governo sovranazionale e quelli che invece dovrebbero essere di competenza degli enti locali, chiamati a gestire il territorio rendendo direttamente conto ai cittadini.

Un?unica legislazione europea agevolerebbe sicuramente gli sciatori, riducendo i pericoli per l?incolumit? propria e altrui, e contribuirebbe a contenere i costi di costruzione e di installazione degli impianti di risalita. Inoltre, incoraggerebbe la ricerca di risposte unitarie ai delicati problemi assicurativi, connessi alla gestione delle aree sciabili e delle piste, all?esercizio degli impianti, alla circolazione sulla neve e alle attivit? di insegnamento delle scuole e dei maestri.

Per tutti i partecipanti e i promotori del convegno, infine, la consapevolezza che l?evento ? certamente stato una preziosa opportunit? per mettere a confronto le legislazioni oggi esistenti, ma anche una validissima occasione di studio e di formazione per tutti coloro che hanno a cuore la montagna e le sue sorti.

[www.8000.it ? www.montagnaonline.com]

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it