Riconosciuta rilevanza probatoria ai fogli presenza del lavoratore

Riconosciuta rilevanza probatoria ai fogli presenza del lavoratore

Redazione

Versione PDF del documento

Lilla Laperuta

Nell’ambito di una causa in materia di licenziamento è stato cassato dalla Corte Suprema nella sentenza n. 18643 del 30 ottobre 2012 il ricorso di un’azienda fondato sull’irrilevanza probatoria dei fogli presenza.

Dalla lettura della pronuncia si evince in particolare che, qualora in sede giurisdizionale sia stato riscontrato dai fogli presenze che il lavoratore abbia con continuità svolto turni aggiuntivi rispetto all’orario stabilito dal contratto collettivo di riferimento e questi siano stati altresì confermati dai testimoni chiamati in causa, il datore di lavoro è costretto a corrispondere al lavoratore gli arretrati retributivi spettanti per tali straordinari, non rilevando il fatto che il foglio presenze sia stato compilato dal medesimo lavoratore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it