Ministero della Difesa pubblicato nuovo bando di concorso

Ministero della Difesa: bando di concorso pubblico per la copertura di n. 8 posti con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pieno di cui 4 posti con qualifica F

di Redazione

Versione PDF del documento

Lo scorso 27 settembre è stato pubblicato il bando in oggetto.

Requisiti generali e obbligatori di ammissione

Tutti i requisiti di carattere generale sono obbligatori e devono essere posseduti, pena esclusione, alla data di scadenza di invio delle candidature prevista nel presente bando:

a. essere cittadino italiano o di altro Stato membro dell’Unione Europea ovvero di uno stato extra UE con permesso di soggiorno di lungo periodo o titolare dello status di rifugiato o dello status di protezione sussidiaria ai sensi delle vigenti norme di legge;

b. aver compiuto il 18° anno di età; c. godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza; d. essere in possesso del requisito della scuola dell’obbligo; e. non avere riportato condanne penali, non avere procedimenti penali in corso, non essere stati interdetti dai pubblici uffici, non avere riportato condanne penali che, ove disposte nel corso del rapporto di lavoro già instaurato, potrebbero determinare il licenziamento secondo quanto previsto dai contratti collettivi nazionali di comparto (ove il candidato risulti indagato, imputato o condannato con sentenza non definitiva per qualsiasi ragione o motivazione dovrà dichiararlo all’atto di candidatura nel rispetto del D.P.R. 445/2000);

f. non essere sottoposti a misure che escludono, secondo le leggi vigenti, la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;

g. di non essere stato destituito o dispensato o licenziato dal servizio presso la Pubblica Amministrazione o partecipate da Ente pubblico per persistente insufficiente rendimento;

h. di non essere stato destituito o dispensato o licenziato da un impiego presso la Pubblica Amministrazione o partecipate da Ente pubblico, né per esser stato/a dichiarato/a decaduto/a per aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o per aver rilasciato false dichiarazioni sostitutive di atti o fatti;

i. di non essere coinvolto in alcun procedimento amministrativo o giudiziario previsto dal D.Lgs. 231/01 e s.m.i.;

j. di non essere stato interdetto dalla Pubblica Amministrazione o partecipate da Ente pubblico a seguito di sentenza passata in giudicato;

k. di non essere stato licenziato da codesta Agenzia, né da altre Pubbliche Amministrazioni o partecipate da Ente pubblico avente stesse funzioni e servizi per motivi disciplinari o per giusta causa;

l. di essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva per i soggetti tenuti all’assolvimento di tale obbligo;

m. di possedere l’idoneità psico-fisica specifica per le funzioni afferenti al profilo professionale ricercato, consistente nella mancanza di patologie che possano compromettere l’espletamento dei compiti e delle funzioni attinenti.

Requisiti specifici e obbligatori di ammissione

Tutti i requisiti di carattere specifico richiesti per ogni singolo profilo professionale sono obbligatori e devono essere posseduti, pena esclusione, alla data di scadenza di invio delle candidature prevista nel presente bando.  Tutti i requisiti saranno dichiarati e autocertificati nella procedura di candidatura sul sito internet http://www.aid.difesa.it/ nella sezione Bandi di concorso. 

Tutti i titoli di studio richiesti, ove previsto, sono soggetti alle norme di equipollenza e di riconoscimento, nazionale, comunitario ed extracomunitario.   Ogni candidato in possesso di un titolo equipollente, pena esclusione, è obbligato a certificare con apposita attestazione rilasciata dall’istituto/ateneo universitario o facendone richiesta al Dipartimento Funzione Pubblica – Ufficio PPA, Corso V. Emanuele 116, 00186, Roma http://www.funzionepubblica.gov.it/articolo/dipartimento/22-02-2016/modulo-la-richiesta-dellequivalenza-del-titolo-di-studio-0

Consigliamo di visionare anche il sito internet del Ministero per l’Università e la Ricerca (MIUR) http://www.miur.it/0002Univer/0751Equipo/index_cf2.htm dove è possibile verificare l’equipollenza dei titoli di studio o l’equiparazione delle lauree.

Termini e modalità di candidatura

Il candidato potrà candidarsi unicamente, pena esclusione, attraverso il sito internet http://www.aid.difesa.it/ cliccando nella sezione Bandi di Concorso, dove il candidato sarà reindirizzato su una piattaforma fornita dalla Società Quanta S.p.A. L’invio delle candidature dovrà avvenire entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 28 Ottobre 2019 (farà fede l’ora e data del sito web dedicato). 

Non sono ammesse altre forme di invio delle domande/candidature al presente bando.

Il candidato dovrà accedere al link relativo alla posizione ricercata ed effettuare il login, cliccando Registrati (in caso di primo accesso) o inserendo le credenziali ricevute via email da Quanta (in caso di registrazione già effettuata).  Se il candidato effettua la prima registrazione dovrà inserire i propri dati anagrafici richiesti dal portale Quanta e poi compilare il form on line di candidatura alla selezione.  Se il candidato è già registrato, dovrà effettuare il login e procedere alla compilazione della domanda di partecipazione (form on line), dichiarando il possesso dei requisiti indicati nel presente bando di concorso ed allegando, pena esclusione, i seguenti documenti:

curriculum formativo e professionale debitamente firmato;

• copia di documento di riconoscimento in corso di validità;

• eventuale certificato/attestazione di equipollenza del titolo di studio;

• eventuale Allegato A, debitamente compilato e firmato, se in possesso di titoli di precedenza e/o di preferenza.

• eventuale Allegato B per il solo profilo E qualora si intenda usufruire della riserva di cui agli articoli 1014 e 678 del D.Lgs. 66/2010 e ss.. mm..

• eventuale Allegato C e relativa documentazione a comprova qualora il candidato sia in possesso di titoli valutabili ai sensi dell’art. 8 del presente bando.

Di seguito la descrizione delle modalità di invio della domanda di partecipazione on line:

accedere al sito internet http://www.aid.difesa.it/;

2. entrare nella sezione Bandi di concorso;

3. selezionare il campo “Candidati” in corrispondenza della specifica posizione di interesse, dopo aver letto attentamente il bando di concorso;

4. effettuare il login (cliccando Registrati in caso di primo accesso al portale Quanta S.p.A. e compilando i campi previsti dalla piattaforma, o se già registrato, inserendo le credenziali ricevute via email);

5. compilare la domanda di partecipazione (form on line) contenente le dichiarazioni sul possesso dei requisiti indicati nel presente bando;

6. allegare la documentazione richiesta;

7. inoltrare la candidatura cliccando sul tasto “Invia domanda”.

Il candidato a conferma dell’avvenuta registrazione al sito Quanta, riceverà una prima email contenente un codice numerico personale, che resterà l’unico identificativo di ogni pubblicazione. Tale codice dovrà essere conservato dai candidati e sarà utile per tutta la durata del processo selettivo. Tutte le pubblicazioni relative al concorso avverranno unicamente sul sito internet http://www.aid.difesa.it/ nella sezione Bandi di concorso. Successivamente, a seguito del corretto invio della domanda di partecipazione alla selezione, il candidato riceverà una seconda email a conferma dell’avvenuta candidatura. La procedura di inoltro della candidatura si conclude solo nel momento dell’invio della domanda (che avviene cliccando il campo “INVIA DOMANDA”) ed alla ricezione dell’email di conferma di avvenuta candidatura, contenente in allegato, la ricevuta di invio della domanda di partecipazione ed i documenti inseriti a sistema. Il candidato, in mancanza di tale conferma, anche se registrato al sito Quanta, non sarà ammesso a sostenere l’iter selettivo.

Non verranno prese in considerazione le domande che, per qualsiasi motivo, compresi la forza maggiore ed il fatto di terzi, perverranno con modalità difformi rispetto a quelle qui indicate e/o al di fuori del predetto termine di invio e/o prive della documentazione richiesta.

La mancata candidatura secondo i termini e modalità indicate precedentemente, comporterà la non ammissione/esclusione del candidato dalla procedura concorsuale.

L’Agenzia si riserva di verificare la veridicità delle dichiarazioni rese dal candidato. Qualora il controllo accerti la falsità del contenuto delle dichiarazioni rese dal candidato, lo stesso sarà escluso dalla selezione, fermo restando le sanzioni penali previste dall’art. 76 del DPR n. 445/2000.

Il candidato è tenuto a comunicare ogni eventuale variazione dell’indirizzo di residenza, domicilio, telefono ed email indicati in fase di candidatura.

Il bando e le relative comunicazioni saranno reperibili sul sito internet dell’Agenzia http://www.aid.difesa.it/ cliccando nella sezione Bandi di Concorso. Del bando sarà dato avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4^ Serie speciale “Concorsi ed esami”.

Specifica prova preselettiva  La prova preselettiva sarà costituita da un questionario di 30 domande a risposta multipla, di cui una sola corretta, da svolgersi in un tempo predeterminato, vertenti sia sulle materie oggetto del concorso, che di cultura generale e psicoattitudinali L’elenco degli idonei formato sulla base dei risultati della prova preselettiva sarà valido esclusivamente al fine dell’ammissione alle prove selettive ed il punteggio attribuito non sarà utile per la formazione della graduatoria di merito.

 

 

 

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it