Jobs act: inammissibili le questioni sui licenziamenti collettivi

Jobs act: inammissibili le questioni sui licenziamenti collettivi

di Redazione

Versione PDF del documento

La Corte costituzionale, riunita oggi in camera di consiglio, ha esaminato le questioni sollevate dalla Corte d’appello di Napoli sulla disciplina dei licenziamenti collettivi, prevista nel decreto legislativo n.23 del 2015 attuativo del cosiddetto Jobs Act.

In attesa del deposito della sentenza, l’Ufficio stampa della Corte fa sapere che le questioni sono state dichiarate inammissibili.
La Corte costituzionale ha ritenuto che la motivazione sulla rilevanza e sulla non manifesta infondatezza delle questioni sia insufficiente e che non sia stato chiarito il tipo di intervento richiesto alla Corte.

La sentenza sarà depositata nelle prossime settimane.

Volume consigliato

Lavoro e crisi d'impresa

Lavoro e crisi d'impresa

Mariaelena Belviso, 2020, Maggioli Editore

Il lavoro quale elemento cardine dell’ordinamento italiano non trovava adeguato spazio, né tutela nel sistema complesso delle procedure concorsuali. Il d.lgs. n. 14/2019, che ha profondamente riformato la materia concorsuale e introdotto il “Nuovo Codice della Crisi...



Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!