Inps: assistenza domiciliare fino al 31 dicembre 2016
Home » News » Focus

Inps: assistenza domiciliare fino al 31 dicembre 2016

Redazione

Versione PDF del documento

L’iniziativa Home Care Premium dell’Inps, il contributo fino a 1200 euro al mese concesso dall’Istituto a coloro che assistono un familiare anziano o disabile, sarà erogato fino al 31 dicembre 2016. Oltre tale data, per ora, non si sa ancora niente. Quello che è certo è che fino all’eventuale apertura di un nuovo bando non sarà più possibile presentare nuove domande. Ma vediamo di fare il punto della situazione.

 

Cos’è l’assistenza Home Care Premium per disabili?

L’iniziativa Home Care Premium (Hcp) è un bonus che l’Istituto di previdenza sociale concede per l’assistenza domiciliare “in favore di utenti dell’Inps Gestione Dipendenti Pubblici non autosufficienti”. Nella pratica, il bonus può variare da un minimo di 400 a un massimo di 1200 euro al mese, a seconda delle circostanze.

 

Fino a quando è valida l’assistenza?

L’iniziativa Home Care Premium è stata istituita in fase sperimentale dall’Inps nel 2015. Il 27 ottobre dello stesso anno, poi, la Circolare n. 6573 dell’istituto ha prorogato il contributo per i soggetti già beneficiari fino a giugno 2016. Il 20 maggio scorso, infine, l’assistenza anziani e disabili è stata ulteriormente prorogata fino al 31 dicembre 2016, sempre solo per i soggetti già beneficiari.

 

Chi sono i soggetti beneficiari?

Ma chi può usufruire del progetto Home Care Premium?

Sostanzialmente, i dipendenti e i pensionati pubblici che versano in condizioni di non autosufficienza oppure quelli che assistono in casa persone non autosufficienti perché anziani o disabili. Più nello specifico, possono richiedere il trattamento:

  • il titolare della posizione assicurativa, per se stesso o per un familiare di primo grado;
  • il coniuge convivente del titolare, per se stesso, per il titolare e per un familiare di primo grado del titolare;
  • un familiare di primo grado del titolare, per se stesso, per il titolare e per un familiare di primo grado del titolare;
  • il tutore, per il figlio minore del titolare;
  • l’amministratore di sostegno del soggetto beneficiario, a favore del soggetto beneficiario;
  • l’Ambito Territoriale Sociale (ATS) convenzionato, su delega del richiedente.

 

Quali sono le prestazioni offerte dall’Inps?

L’iscrizione all’Home Care Premium dà diritto a prestazioni assistenziali a favore di anziani e disabili fino a un valore massimo mensile di 1200 euro. Il bonus consiste, nella pratica, in un contributo economico mensile che può essere erogato direttamente a favore del beneficiario (e andare quindi a coprire le spese dell’assistenza familiare) o versato all’ATS di competenza.

L’ATS, una volta ricevuti i fondi, deve prendere in carico il soggetto non autosufficiente, monitorare il suo stato di salute e fornire servizi professionali domiciliari ed extradomiciliari. Tra questi rientrano gli interventi svolti da operatori socio-sanitari ed educatori professionali diretti alla prevenzione e al rallentamento della degenerazione del livello di non autosufficienza; l’assistenza domiciliare e residenziale; i servizi di accompagnamento e trasporto; la fornitura e l’installazione di attrezzature per la mobilità e l’autonomia dei soggetti beneficiari.

 

La presentazione delle domande

Per accedere alla prestazione Home Care Premium, come ricordato, bisogna innanzitutto aspettare la pubblicazione di un nuovo bando Inps.

Quando questo avverrà, il contribuente potrà presentare la sua domanda esclusivamente per via telematica attraverso la sezione “Servizi online” del sito internet dell’Istituto. Il richiedente, all’atto di presentazione della domanda, deve aver presentato una Dichiarazione Unica Sostitutiva “finalizzata all’acquisizione della certificazione ISEE riferita al nucleo familiare in cui è presente il beneficiario”.

Successivamente alla presentazione di tale domanda, l’Inps provvederà a valutare la richiesta e a dare –eventualmente- comunicazione positiva all’interessato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it