Diversa distribuzione dei vani, non occorre il permesso di costruire

di Redazione

Con la sentenza n. 37713 del 1° ottobre 2012, la Corte di Cassazione ha chiarito che non necessita del permesso di costruire l’intervento di ristrutturazione edilizia che comporta solamente una diversa distribuzione dei vani. In particolare è stato espressamente affermato che è da escludersi che integri una fattispecie di aumento volumetrico, per il quale si richiede invece il permesso di costruzione, ogni diversa distribuzione in vani, per numero e ampiezza, della identica superficie totale calpestabile, salvo, il caso della realizzazione di unità immobiliari autonome .

Nel caso di specie, non c’è stato il cambio di destinazione d’uso dei fabbricati e la superficie iniziale della costruzione era rimasta inalterata.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!