Risutati concorso magistratura 2018, arrivano oggi i tanto attesi risultati

Concorso magistratura 2018, oggi i nomi degli ammessi alla prova orale

Redazione

Versione PDF del documento

A partire dal 15 maggio 2018, è possibile conoscere online i risultati delle prove scritte del concorso per 360 posti di magistrato ordinario. Per scoprire, dunque, chi è stato ammesso alla prova orale, clicca sul seguente link 

Digitando il proprio codice fiscale ed il numero di tessera, possono essere visualizzati: cognome; nome; data di nascita; voto di diritto civile; voto di diritto penale; voto di diritto amministrativo.

I suddetti risultati sono stati già divulgati nella tarda mattinata del 4 maggio 2017 mediante affissione all’Albo del Ministero, per cui è fatto noto che il numero di idonei è pari a 359 sui complessivi 2.751 candidati che avevano consegnato le busta con i compiti.

Si rammenta che il presente concorso a 360 posti di magistrato ordinario è stato indetto con D.m. 10 ottobre 2016, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 90 del 15 novembre 2016. Le prove scritte si sono svolte presso la Nuova Fiera di Roma nei giorni 11, 12 e 14 luglio 2017, in cui si sono presentati complessivamente 6.060 candidati, ma a consegnare i tre compiti (tema di diritto civile, penale ed amministrativo) sono stati in 2.751.

Scheda concorso e diritto di accesso

Con proprio comunicato del 15 maggio 2018, il Ministero della Giustizia, rende altresì nota la pubblicazione, nella Scheda concorso, delle seguenti ulteriori informazioni:

  • i verbali relativi all’abbinamento delle buste ed i criteri delle prove orali;
  • gli avvisi per i candidati idonei ammessi alle prove orali e per i non idonei;
  • le indicazioni sulle modalità di esercizio del diritto di accesso.

Quanto, in particolare, al diritto di accesso e visione, che a partire dal 15 maggio 2018 può essere esercitanto anche onlineil Ministero ha provveduto a regolamentarlo, in riferimento al presente concorso per 360 posti di magistrato ordinario, con apposito Provvedimento del 7 maggio 2018.

I nuovi parametri forensi dopo il D.M. 37/2018

I nuovi parametri forensi dopo il D.M. 37/2018

Andrea Giurdanella - Marco Antoci, 2018, Maggioli Editore

L’opera razionalizza le recenti riforme normative in materia di compensi professionali: l’equo compenso, introdotto all’art. 13-bis della legge professionale e la riforma dei parametri forensi di cui al D.M. 8 marzo 2018, n. 37, in vigore dal 27 aprile 2018 che, in particolare,...



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it