Agenzia delle Entrate, arrivano gli sms ai contribuenti

Agenzia delle Entrate, arrivano gli sms ai contribuenti

di Redazione

Versione PDF del documento

Cerchi un commercialista? Confronta subito i preventivi dei nostri migliori esperti. È gratis!

 

Paura di dimenticarsi delle scadenze fiscali? Oggi l’Agenzia delle Entrate manda un SMS a tutti i contribuenti registrati al servizio Fisconline. I messaggi informeranno gli interessati non solo delle imminenti scadenze dei pagamenti, ma anche degli accrediti dei rimborsi e di eventuali errori nelle ricezioni di documenti e comunicazioni.

Vediamo allora come funziona il servizio gratuito di SMS del fisco.

 

Leggi il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate.

 

I messaggi personalizzati dell’Agenzia delle Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha reso ufficiale, con comunicato stampa del 28 ottobre scorso, il lancio del servizio di SMS “per informare i cittadini su richieste di pagamento, rimborsi e scadenze”.

Il messaggio personalizzato, che sarà facile da riconoscere sul display del telefonino perché arriverà con il nome del mittente “Ag.Entrate” in chiaro, sarà disponibile per tutti i contribuenti che hanno registrato il loro numero su Fisconline. Tutto quello che il cittadino dovrà fare sarà collegarsi con il servizio online, accedere all’area riservata e attivare il servizio.

 

Gli avvisi di scadenza dei pagamenti

La funzione più importante del servizio di SMS del fisco è chiaramente quella di avvisare i cittadini dei pagamenti in scadenza, in modo da permettere loro di evitare “distrazioni e dimenticanze”, saldare il debito per tempo ed evitare la cartella di Equitalia.

Come specificato nel comunicato stampa, una volta ricevuto l’SMS i cittadini potranno immediatamente contattare il call center dell’Agenzia, ottenere una copia della comunicazione e versare solo quanto dovuto. Entro i trenta giorni, dunque, si evitano sanzioni e interessi.

 

L’SMS che comunica il rimborso

Come detto, gli SMS dell’Agenzia delle Entrate serviranno anche a dare comunicazione di eventuali rimborsi sul conto corrente del contribuente. Il messaggio sarà inviato in automatico a tutti i cittadini che ricevono delle somme da parte dell’Agenzia, sia coloro che hanno fornito le coordinate per accredito sul conto corrente che i cittadini che utilizzano gli uffici postali e quelli che hanno delegato il servizio al Caf.

Una volta ricevuto il messaggio, il cittadino avrà la certezza che il rimborso sarà andato a buon fine.

 

Le rate e gli altri servizi

Messaggi su cellulare anche per chi ha sottoscritto contratti di locazione pluriennali di immobili e beni strumentali. Nel caso in cui i contribuenti abbiano deciso di versare l’imposta di registro anno per anno, il messaggio del fisco ricorderà loro ogni scadenza imminente.

Il servizio di SMS è valido, infine, anche per i pagamenti dovuti per irregolarità ed errori nella dichiarazione dei redditi: in caso di opzione rateale, i messaggi dell’Agenzia delle Entrate ricorderanno al contribuente tutte le scadenze di ogni rata.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!