Svincolo della cauzione provvisoria: in virtù di quanto riportato dalla normativa, sia essa regionale o statale, ma soprattutto in considerazione del contenuto del dm 123/2004 in tema di polizze tipo, appare un aggravio di procedura, pretendere che la cau

Svincolo della cauzione provvisoria: in virtù di quanto riportato dalla normativa, sia essa regionale o statale, ma soprattutto in considerazione del contenuto del dm 123/2004 in tema di polizze tipo, appare un aggravio di procedura, pretendere che la cau

Lazzini Sonia

Versione PDF del documento

Il Tribunale Regionale Di Giustizia Amministrativa Del Trentino-Alto Adige – Sede Di Trento con la sentenza numero 225 del 3 agosto 2005 ci insegna che

?

<La? clausola che? preveda, a pena di esclusione, che nella fideiussione provvisoria venga espressamente indicato che la stessa debba rimanere valida ed operante ?sino ad espressa autorizzazione allo svincolo da parte dell?ente appaltante?; subordinando quindi lo svincolo ad un atto esplicito, ? priva di un giuridico fondamento ed, avuto riguardo alla natura e alla funzione della cauzione, appare irrazionale, costituendo un inutile aggravamento delle condizioni partecipative alla gara stessa>

?

questo in considerazione del fatto che:

?

  1. < la legge provinciale (vedasi art. 34 della L.P. n. 26/1993) dispone che ?la cauzione copre la mancata sottoscrizione del contratto per volont? dell?aggiudicatario ed ? svincolata automaticamente al momento della sottoscrizione del contratto medesimo. Ai non aggiudicatari la cauzione ? restituita non appena avvenuta l?aggiudicazione

?

  1. la normativa statale ? vedasi art. 30 della legge n. 109/1994 ? dispone che la fideiussione sia ?svincolata automaticamente? al momento della sottoscrizione del contratto e sia restituita ai non aggiudicatari entro 30 giorni dall?aggiudicazione, non appena sia avvenuta l?aggiudicazione.

?

  1. Si consideri, poi, che l?art. 103 del DPR n. 554/99 prevede, come norma generale, che le fideiussioni debbano essere conformi allo schema tipo approvato dal Ministero dell?Industria, di concerto con il Ministero dei Lavori pubblici: ebbene tale decreto (D.M. n. 123 dd. 12/3/2004), all?art. 2 dello schema-tipo approvato, prevede che l?efficacia della garanzia ?ha validit? 180 giorni? dalla data di presentazione dell?offerta e altres? che ?cessa automaticamente qualora il contraente non risulti aggiudicatario o secondo in graduatoria?, ?estinguendosi comunque ad ogni effetto trascorsi 30 giorni dall?aggiudicazione della gara ad altra impresa>

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it