Successioni: nuova procedura on line in vigore da marzo 2018

Successioni: nuova modulistica a partire dal prossimo marzo

di Redazione

Versione PDF del documento

Successioni: trasmissione on line da marzo 2018

Successioni: l’Agenzia delle Entrate ha approvato un nuovo modello per la trasmissione telematica della pratica, che andrà a sostituire quello predisposto nel mese di giugno dell’anno scorso. In ogni caso, l’obbligatorietà dell’utilizzo della procedura on line è stata prorogata al prossimo anno. La nuova modulistica sarà disponibile dal 15 marzo prossimo e, dunque, a partire da tale data, vi sarà la facoltà di avvalersi della trasmissione telematica, per le successioni che si sono aperte successivamente al 3 ottobre 2006. In altre parole, sino al 1° gennaio 2019, sarà possibile utilizzare ancora il modello predisposto con provvedimento del 15 giugno 2017.

Accanto al modulo relativo alla dichiarazione di successione, l’Agenzia delle Entrate ha predisposto una nuova modulistica anche per le domande di voltura catastale.

Volume consigliato

Successione ereditaria, divisione dei beni e donazioni

Successione ereditaria, divisione dei beni e donazioni

Cristina Cerrai, Stefania Ciocchetti, Patrizia La Vecchia,Ivana Enrica Pipponzi, Emanuela Vargiu, 2017, Maggioli Editore

Aggiornata alle più recenti novità normative e giurisprudenziali e corredato di un ricchissimo formulario (circa 140 formule), l’opera è un utilissimo strumento professionale per gli operatori del diritto (avvocati, magistrati, notai e cancellieri). Ciascun capitolo...



Dal 1° gennaio 2019 l’invio sarà solo telematico

A partire dal prossimo 2019, le pratiche successorie potranno essere attivate unicamente mediante la trasmissione telematica della relativa documentazione, al fine di agevolare le comunicazioni tra privati e Agenzia, senza necessità di recarsi presso gli Uffici. La nuova procedura potrà essere attivata per le successioni apertesi dopo il 3 ottobre 2006 e per le dichiarazioni sostitutive di quelle presentate mediante l’utilizzo del nuovo modello.

Pertanto, sino al 14 marzo 2018 prossimo, sarà possibile, in via alternativa, utilizzare il vecchio modello 4 cartaceo ovvero il modello approvato a giugno scorso; a partire dal 15 marzo 2018, dovrà utilizzarsi il nuovo modello, ferma restando l’utilizzo della pratica cartacea. L’obbligo della trasmissione in via esclusivamente telematica entrerà in vigore a partire dal 1° gennaio 2019.

Per le successioni che si sono aperte prima del 3 ottobre 2006, dovrà continuarsi ad utilizzare il modello 4 e la presentazione in formato cartaceo presso gli uffici competenti, sia per le prime dichiarazioni che per le dichiarazioni sostitutive o integrative.

Potrebbe interessarti anche L’eredità giacente

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it