Presentazione dell’opera di G. Fontana(*): titolo: il lavoro a progetto – le CO.CO.CO dopo la riforma Biagi autore: C. Antonacci – M. Miguidi

Presentazione dell’opera di G. Fontana(*): titolo: il lavoro a progetto – le CO.CO.CO dopo la riforma Biagi autore: C. Antonacci – M. Miguidi

Fontana Giovanni

Versione PDF del documento

***

EDITORE: GIUFFRE? EDITORE MILANO
EDIZIONE: 2005
DIMENSIONI: 17X24X1
CODICE: ISBN 88-14-11559-1
PREZZO DI COPERTINA: EURO 11,00
PIANO DELL?OPERA:
– NATURA DELLE COLLABORAZIONI A PROGETTO
– INCARICHI A PROGETTO NELLA P.A.
– ATTI E PROCEDURE
– APPENDICE
PAGG.: 133?
/>

CONTENUTO:/>

Durante una giornata di aggiornamento professionale in tema di comunicazione nella P.A., sono stato colpito dall?affermazione del docente che, con riferimento a quanto a sua volta appreso presso un corso organizzato da ISTAT, riferiva che nel futuro del Paese, i giovani, sarebbero stati impegnati in una flessibilit? lavorativa che avrebbe comportato sedici o diciassette variazione di lavoro, durante una vita lavorativa./>

Insomma, sembra che quello che un tempo era il sogno italiano, il lavoro fisso, sia destinato a scemare in un risveglio cos? poco felice./>

In effetti, la riforma Biagi/>, che ora interessa anche i rapporti lavorativi nella P.A., pare iniziare a dipingere le nuove pareti mobili che delimiteranno i nuovi spazi lavorativi, anche negli Enti Locali./>

Quella che si profila come la nuova risorsa lavorativa ?a progetto? per?, reca ancora dei lati oscuri che i coautori di questa guida operativa tendono a rendere pi? chiara./>

L?opera, non a caso inserita nella collana ?Cosa & Come? di Giuffr? ed aggiornata alla legge finanziaria 2005, grazie alla presentazione e risoluzione di casi pratici (anche a mezzo di schemi di atti ed analisi di procedure connesse), conduce il lettore in una breve ma esaustiva disamina delle questioni principali, sino a riassumere, sotto forma di serie di domande raccolte in appendice, le questioni forti della riforma./>

La stessa appendice, ? organizzata in modo tale da contenere una nutrita raccolta di giurisprudenza, di circolari e di normative./>

Per quanto dedicata all?Ufficio Personale degli EE.LL., la lettura del volume ? consigliata anche ai Dirigenti ed ai Responsabili dei Servizi della polizia locale, in quanto nuove figure di ?datore di lavoro? e comunque ben facilmente destinati a dover entrare con figure amministrative di collaborazione continuativa e coordinata./>

(*) Ufficiale della Polizia Municipale, tecnico del segnalamento, iscritto all?albo dei docenti della Scuola di Polizia Locale dell?Emilia Romagna./>

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto della settimana 
in una pratica email  direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alla newsletter!