Presentazione dell’opera di G. Fontana (*): Corso di diritto processuale amministrativo autore: F. Caringella

Presentazione dell’opera di G. Fontana (*): Corso di diritto processuale amministrativo autore: F. Caringella

Fontana Giovanni

Versione PDF del documento

***

EDITORE: GIUFFRE? EDITORE MILANO
EDIZIONE: II – 2005
DIMENSIONI: 17X24,5X7
CODICE: ISBN 88-14-11180-4
PREZZO DI COPERTINA: 93,00
PIANO DELL?OPERA:
– LA TUTELA GIUSTIZIALE
– IL RIPARTO DELLA GIURISDIZIONE
– LA TUTELA ESCLUSIVA
– LA TUTELA RISARCITORIA
– LA TUTELA SOSTANZIALE
– LA TUTELA CAUTELARE
– LA TUTELA SOMMARIA DEI DIRITTI PATRIMONIALI
– LA TUTELA ESECUTIVA
– LA TUTELA SPECIALE
– APPENDICE

?PAGG. 1428

CONTENUTO:

L?esigenza di rimetter mano a questo tomo dedicato al processo amministrativo, scaturisce, evidentemente, da quanto affermato dalla Corte Costituzionale, con la Sentenza n. 204 del 2004 e, pi? specificatamente, al riconoscimento della non conformit? costituzionale delle modificazioni apportate da questa legge, al decreto legislativo n. 80 del 1998: sentenza questa, che ? riportata in estratto, nell?appendice del volume.

Quest?ultimo, rilegato in elegante e robusta brossura, ? certamente da considerare il manuale del processo amministrativo; come tale, ha la necessit? di essere maneggiato e rimaneggiato, nelle diverse e non semplici situazioni nelle quali le certezze personali, debbono confrontarsi e conformarsi a quelle pi? generali, di autorevoli Maestri, come, per l?appunto, il Caringella.

Ora, le diverse sezioni che formano il volume qui presentate, mostrano e dimostrano l?esigenza di improntare un diritto tutto a teso a dare forza e vigore alle varie azioni di tutela. Quindi, diritto come strumento di tutela non solo delle posizioni soggettive, ma degli interessi legittimi, la cui violazione pu? dar luogo ad un danno e, ci? che pi? conta, ad un danno ingiusto.

Il nostro ordinamento, prevede ed ha sempre previsto un riparto diversificato e specializzato di giurisdizioni. Ma tali giurisdizioni − soprattutto quella speciale della giustizia amministrazione, non deve per? apparire come una sorta di giustizia dell?amministrazione, quanto, piuttosto, la giustizia nell?amministrazione.

Quello che sta avvenendo, evidentemente, ? il superamento del momento autoritativo dell?amministrazione, per privilegiare quindi quello dell?autorevolezza del provvedimento amministrativo.

Sempre pi?, l?amministrazione pubblica ? uno dei soggetti dei rapporti socio-economici che si formano nel Paese; quindi, ? sempre pi? necessaria quell?azione di largo consenso tra le scelte dei pubblici poteri (in quanto funzioni svolte nell?interesse generale) e l?accettazione delle medesime, da parte dei privati.

Insomma, quella linea di demarcazione netta tra il diritto pubblico e il diritto privato, sembra confondersi in quell?area multicolore che segna il momento del consenso e che necessita quindi di una maggiore apertura contrattuale; quasi a riconoscere una natura residuale a quei rapporti che, ahim?, restano di evidente stampo autoritativi e che danno vita utile al provvedimento amministrativo.

Questo volume, aiuta quindi il lettore − ogni lettore − a meglio conoscere un modo di processare l?azione della pubblica amministrazione e a permettere quindi di meglio accedere alla giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo − con piena dignit? di giudizio e di giudicato − anche quando pare di percepire che il rigido criterio della competenza, richiami piuttosto l?attenzione del giudice ordinario.

In questa dinamica di adeguamento delle leggi al dettato costituzionale e di adattamento della stessa Costituzione a questa nuova Italia, ? prevedibile la stesura di un nuovo tomo di qui a quando il giudice delle leggi torner? a dire la sua: in quella occasione ed in quella nuova edizione, ci sentiamo solo di suggerire un arricchimento delle poche voci alfabetiche presenti nell?attuale indice analitico.

(*) Ufficiale della Polizia Municipale, tecnico del segnalamento, iscritto all?albo dei docenti della Scuola di Polizia Locale dell?Emilia Romagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it