La nuova disciplina penale delle sostanze stupefacenti Maggioli Editore - Aprile 2006 - Autore: ZAINA CARLO ALBERTO

La nuova disciplina penale delle sostanze stupefacenti Maggioli Editore – Aprile 2006 – Autore: ZAINA CARLO ALBERTO

segnalazione libro

Versione PDF del documento

Indice
Commento e giurisprudenza.
Le singole condotte – La lieve entità – L’attenuante della collaborazione – L’associazione per delinquere – La tutela del tossicodipendente condannato.
Con la prefazione di Franco Coppi.
Aggiornato al D.L. 30 dicembre 2005, n. 272 convertito con modifiche dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49.

€ 50,00 IVA inclusa
 

Presentazione

Il testo, per l’ampiezza e la completezza della trattazione, rappresenta un importante contributo allo studio di una disciplina complessa e articolata, quale la normativa in materia di stupefacenti ma presenta anche il pregio della tempestività perché ha potuto tener conto delle ultime modifiche (D.L. 30 dicembre 2005, n. 272 convertito con modifche dalla L. 21 febbraio 2006, n. 49).
Con taglio operativo il volume rivisita gli argomenti del D.P.R. 309/1990, a partire dalle attività illecite nel campo del commercio, del traffico, della manipolazione e dell’uso di sostanze stupefacenti, fino ad arrivare allo studio delle singole condotte, della lieve entità, dell’attenuante per la collaborazione e della tutela del tossicodipendente condannato.
Vi è un’analisi dettagliata e puntuale sulle norme modificate con commento sulla normativa ante-riforma e post-riforma, dedicando un capitolo anche alle attività di polizia giudiziaria.
In appendice è stata inserita la tabella che riporta i principi chimici delle sostanze stupefacenti.
Per la consultazione rapida oltre all’indice sommario vi è un dettagliato indice analitico.
ISBN: 883872735X
Collana: Collana Legale
Edizione: 1
Copyright: Aprile 2006
Tipo Prodotto: Volume
Pagine: 667
Estratto della prefazione del Prof. Franco Coppi, docente di diritto penale presso l’Università la Sapienza di Roma.
 
….La pubblicazione del libro di Carlo Alberto Zaina è, non solo per l’ampiezza e la completezza della trattazione, un importante contributo allo studio della disciplina compessa ed articolata, quale è la normativa sugli stupefacenti, ma presenta anche il pregio della tempestività perché ha potuto tenere conto, seppure in extremis, delel ultime innovazione legislative ed ha sputo bene inserirle nella struttura della normativa di riferimento………
…..La trattazione, in particolare, presenta uno specifico interesse per il penalista in quanto essa è concentrata appunto sull’esame della disciplina delle attività illecite nel campo del commercio, del traffico, della manipolazione e dell’uso di sostanze stupefacenti……
……I problemi classici che questa materia solleva, sono stati tutti attentamente studiati nei densi capitoli in cui è suddivisa l’opera e tanto chi intenda accostarsi alla studio della normativa in materia di stupefacenti da un punto di vista esclusivamente teorico quanto il pratico, che da un contributo dottrinale attende spunti e suggerimenti per la soluzione di questioni che si presentano quotidianamente nella aule di giustizia, troveranno nelle pagine di questo volume motivi di meditazione e di rilfessione.
La lettura delle pagine del libro consentirà di trascorrere da momenti utili di informazione a momenti di riflessione critica intorno a tesi suggestive sempre sostenute da una robsuta e spesso persuasiva argomentazione.
Un’opera, dunque, quella dello Zaina, pregevole per compiutezza di informazione, per chiarezza espositiva e per rigore argomentativo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it