In Gazzetta il decreto legislativo sulla fiscalità delle Regioni e sui costi standard nel settore della sanità (D.Lgs. 68/2011)

In Gazzetta il decreto legislativo sulla fiscalità delle Regioni e sui costi standard nel settore della sanità (D.Lgs. 68/2011)

Redazione

Versione PDF del documento

È giunto alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale (la n. 109 di ieri) il quinto decreto di attuazione della legge sul federalismo fiscale: si tratta del D.Lgs. 6 maggio 2011, n. 68 recante Disposizioni in materia di autonomia di entrata delle regioni a statuto ordinario e delle province, nonché di determinazione dei costi e dei fabbisogni standard nel settore sanitario.

Il provvedimento accorpa tre decreti che in origine dovevano viaggiare separatamente: quello sulla fiscalità delle Regioni, quello sul fisco delle Province e quello sui costi standard di Aziende sanitarie locali e ospedali.

Il testo si compone di 41 articoli (nello schema iniziale erano solo 27).

Il Capo I detta le regole sulla fiscalità delle Regioni, prevedendo la scomparsa, dal 2012, della compartecipazione Irpef, anche se dal 2014 aumenterà in modo corrispondente l’addizionale Irpef; sempre dal 2014, la compartecipazione Iva sarà stabilita dal Governo così da garantire il finanziamento delle spese essenziali di ogni Regione.

Gli altri Capi di cui si compone il decreto affrontano il nodo dei tributi provinciali (Capo II), del fondo perequativo per gli enti locali (Capo III) e dei costi standard per le spese sanitarie delle Regioni (Capo IV); il Capo V, infine, prevede l’istituzione della Conferenza permanente per il coordinamento della finanza pubblica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it