Il divieto di frazionamento in più lotti di un oggetto contrattuale unitario è previsto in funzione di prevenire e reprimere operazioni fittizie dirette a ridurre l’importo globale degli affidamenti per sottrarre le relative procedure agli obblighi discen

di Lazzini Sonia
PDF

Il Consiglio di Stato con la decisione numero 2346 del 10 maggio 2005 ci insegna che:

?

< il frazionamento in lotti pu? essere legittimamente previsto sia per assicurare un miglior svolgimento del servizio per ragioni puramente organizzative sia per riservare alcune parti di un servizio pi? complesso ed articolato in pi? prestazioni solo a soggetti idonei perch? in possesso di? una qualificazione speciale e, comunque con un sostanziale rispetto delle regole di concorrenza e di apertura delle gare al numero pi? ampio possibile di partecipanti>

?

?

a cura di Sonia LAZZINI

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e