Dichiarazione di falsità di documenti di una graduatoria di concorso pubblico: il giudice penale non può “depennare” i candidati. (Corte di Cassazione, V sez. pen., con sentenza del 21 luglio 2014, n. 32035)


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it