Decreto del fare, più operativa l’Agenda digitale italiana

Decreto del fare, più operativa l’Agenda digitale italiana

Redazione

Versione PDF del documento

Potenziata l’operatività dell’Agenda digitale italiana nelle previsioni del D.L. 21 giugno 2013, n. 69 (G.U. n. 144 del 21 giugno). Entro i prossimi 90 giorni dovrà essere istituita una cabina di regia, presieduta dal capo del Governo, che dovrà relazionare al Parlamento sullo stato delle norme vigenti, sui programmi avviati, sul loro stato di avanzamento, nonché sulle risorse disponibili. La cabina di regia si avvale di un Tavolo permanente, composto da esperti e rappresentanti delle imprese private e delle università, presieduto da Francesco Caio nominato Commissario del Governo per l’attuazione dell’Agenda digitale (art. 12).

Tra le altre novità il riconoscimento al cittadino, all’atto della richiesta della carta d’identità elettronica o del documento unificato, della possibilità di richiedere una casella di posta elettronica certificata, e di indicare la stessa quale proprio domicilio digitale (art. 13).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it