Coronavirus: coprifuoco anticipato

Coronavirus: coprifuoco anticipato

di Redazione

Versione PDF del documento

Condividi con:

Visto il forte incremento dei contagi, si parla di un possibile coprifuoco anticipato.

Coprifuoco anticipato

L’idea di anticipare il coprifuoco sembra tra quelle più plausibili, anche se è tutt’altro che chiaro quale possa essere l’eventuale nuovo orario limite per gli spostamenti. Una delle ipotesi è che l’anticipo sia solo di un’ora, il che vorrebbe dire che gli spostamenti sarebbero vietati tra le 21 e le 5 del mattina. Ma c’è anche chi dice che l’Italia potrebbe ispirarsi al modello francese, dove il coprifuoco scatta alle 18 e dove, comunque, le restrizioni in campo – come la chiusura totale di bar e ristoranti – sono maggiori. Altri ritengono che alla fine si potrebbe optare per il coprifuoco a partire dalle 19 o dalle 20.

Si legga anche:”Coronavirus: divieti di spostamenti e sanzioni”

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!