Coronavirus: coprifuoco anticipato

di Redazione

Visto il forte incremento dei contagi, si parla di un possibile coprifuoco anticipato.

Coprifuoco anticipato

L’idea di anticipare il coprifuoco sembra tra quelle più plausibili, anche se è tutt’altro che chiaro quale possa essere l’eventuale nuovo orario limite per gli spostamenti. Una delle ipotesi è che l’anticipo sia solo di un’ora, il che vorrebbe dire che gli spostamenti sarebbero vietati tra le 21 e le 5 del mattina. Ma c’è anche chi dice che l’Italia potrebbe ispirarsi al modello francese, dove il coprifuoco scatta alle 18 e dove, comunque, le restrizioni in campo – come la chiusura totale di bar e ristoranti – sono maggiori. Altri ritengono che alla fine si potrebbe optare per il coprifuoco a partire dalle 19 o dalle 20.

Si legga anche:”Coronavirus: divieti di spostamenti e sanzioni”

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. 

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!