Prof. Avv.
Prof. Avv. Basso Alessandro Michele
Laureato in Giurisprudenza e ha conseguito l’abilitazione di Avvocato a 26 anni. Nello stesso anno, ha ottenuto il titolo di giornalista pubblicista, dopo avere pubblicato articoli su varie Testate, anche nazionali.  A 29 anni ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca Interfacoltà Giurisprudenza ed Agraria in “Uomo-ambiente”.

E’ di formazione umanistica. Si è, altresì, abilitato come geometra ed è conciliatore professionista.

Ha lavorato presso vari Enti pubblici e privati, tra cui E.N.E.A., Istituti d’istruzione, Enti di formazione, Province e Comuni, anche come docente, coordinatore e tutor. E’ stato relatore in vari Convegni e conosce la lingua Inglese. Sinora, ha pubblicato dieci libri (tra cui uno con la Giuffrè e cinque e-books per la collana giuridica del prof. CENDON) ed oltre 650 commenti a sentenze sulle più importanti Riviste giuridiche italiane.

Ora  Docente di Diritto e di Economia Politica
Articoli dell’autore

L’agire della PA tra potestà ed obblighi: l’accesso agli atti inter partes ed erga omnes

Indice: Dal segreto alla pubblicità L’accesso documentale L’accesso civico 1. Dal segreto alla pubblicità A seguito dei mutamenti progressivi dell’ordinamento giuridico e delle relative conce…

La tutela del territorio: il sindaco ha il potere di intervenire normativamente per garantire la vivibilità delle città

Indice: I beni pubblici super partes Le opzioni normative “territoriali”: condizioni e presupposti Configurabilità della fattispecie e della violazione Gli effetti: le sanzioni ed il sostegn…

L’ordinamento italiano e le rationes legum: i principi di effettività, eventus damni, fiducia, gerarchia “cautelare”, migrazione probatoria

Tra i numerosi principi giuridici dell’ordinamento italiano, ricavabili anche dal diritto vivente, esaminiamo, in questo numero, quelli di: effettività, eventus damni, fiducia, gerarchia “cautelare”, …

L’ordinamento italiano e le rationes legum

Tra i numerosi principi giuridici dell’ordinamento italiano, ricavabili anche dal diritto vivente, esaminiamo, in questo numero, quelli di: competenza condizionale, internalità amministrativa, oggetti…

L’ordinamento italiano e le rationes legum: i principi di attualità negoziale, correlatività, esclusività genitoriale, etero-determinazione, non economizzazione del reato

Ciascuna norma dell’ordinamento giuridico possiede una propria ratio e ciò sia in ambito civilistico, sia in ambito penalistico che in quello amministrativo: ciascuna regola giuridica si fonda, cioè, …

Il profitto tra costi e ricavi: l’impresa, attività autonoma ma “dipendente” ?

Comparazione Diritto ed Economia Nel circuito economico e nel mercato reale così come nella vita concreta, il diritto e l’economia si incrociano continuamente ed a volte, peraltro, sorgono contemporan…

Mercato tra domanda, offerta e prezzo: l’utilita’ e l’equilibrio secondo i soggetti economici

L’economia realizza (e si realizza in) una vera e propria “dimensione” spazio-temporale, fondamentale per lo sviluppo sociale di un territorio ed altresì determinante per la creazione di nuovi fulcri …

Circuito economico tra stato ed iniziativa privata: dottrine a confronto

L’economia è la scienza sociale che studia il comportamento umano quale rapporto tra obiettivi e mezzi scarsi aventi usi alternativi (L.C. Robbins): essa ha, come propria ratio e funzione, quella di i…

Pagina 1 di 7