Tribunale di Milano - Sentenza n. 466 del 27-01-11 (assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato - diritto agli scatti retributivi di anzianità - sussistenza)

Tribunale di Milano – Sentenza n. 466 del 27-01-11 (assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato – diritto agli scatti retributivi di anzianità – sussistenza)

giurisprudenza

Versione PDF del documento

Tribunale di Milano – Sentenza n. 466 del 27-01-11 (assunzione con contratto di lavoro a tempo determinato – diritto agli scatti retributivi di anzianità – sussistenza).

L’avvenuta violazione del principio di non discriminazione – avuto particolare riguardo al mancato riconoscimento a parte ricorrente degli scatti di anzianità riconosciuti ai colleghi di pari anzianità e livello assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato – comporta l’illegittimità dei contratti a termine impugnati, ex. art. 6 D.Lgs. n. 368/2001, ed il diritto dei ricorrenti a vedersi corrispondere dalla resistente, a titolo risarcitorio, una somma ammontante alla differenza tra quanto percepito, nel medesimo periodo, dai dipendenti assunti dalla resistente a tempo indeterminato con pari anzianità e livello e quanto percepito dagli stessi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it