Tirocini formativi: chiarimenti del Ministero sulle novità introdotte dalla manovra bis

Tirocini formativi: chiarimenti del Ministero sulle novità introdotte dalla manovra bis

admin

Versione PDF del documento

Con circolare n. 24 del 12 settembre 2011, la Direzione Generale per le politiche dei servizi per il lavoro e la Direzione Generale per l’attività ispettiva del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha fornito alcuni chiarimenti sulla corretta applicazione dell’art. 11 del D.L. 138/2011, in merito ai livelli essenziali di tutela in materia di tirocini formativi.

In particolare, il Ministero sottolinea l’irretroattività della norma: infatti, le disposizioni introdotte dalla manovra bis non si applicano ai tirocini avviati o approvati prima del 13 agosto, per i quali, dunque, fino alla loro scadenza la normativa di riferimento sarà quella precedente.

Inoltre, al fine di evitare abusi ed un utilizzo snaturato di questo strumento formativo, la circolare precisa che il personale ispettivo responsabile dovrà verificare l’effettiva tipologia del tirocinio e la sua legittimità anche alla luce della normativa regionale vigente. Nelle ipotesi in cui il tirocinio già in corso non risultasse conforme alla nuova disciplina e alla relativa regolamentazione regionale di riferimento, il personale ispettivo potrà riqualificare il rapporto come di natura subordinata, con relativa applicazione delle sanzioni amministrative e con il recupero dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi sinora omessi. (Biancamaria Consales)

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it