Stop ai licenziamenti: a breve la decisione

Stop ai licenziamenti: a breve la decisione

di Redazione

Versione PDF del documento

Le misure adottate dal Governo, durante la pandemia, hanno evitato che nel 2020 venissero posti in essere circa 600mila recessi.

Si legga anche:”Coronavirus e blocco licenziamenti previsto per legge”

Il divieto per le aziende di procedere a licenziamenti

Tra 45 giorni viene meno il divieto per le aziende di procedere a licenziamenti per motivi economici, individuali e collettivi.

Lo stop stabilito dal decreto Cura Italia per arginare gli effetti della pandemia di Covid-19 sull’occupazione è iniziato il 17 marzo 2020 e terminerà il prossimo 31 marzo.

Proprio su questi provvedimenti sarà chiamato in causa il nuovo Governo – con il neo ministro del Lavoro Andrea Orlando – che dovrà decidere come procedere sia sul divieto di licenziare, sia sulla cassa integrazione Covid: quella ordinaria scade infatti lo stesso 31 marzo (per l’assegno Fis e la Cig in deroga Covid c’è invece tempo fino al 30 giugno).

Volume consigliato

La prova nel processo del lavoro

La prova nel processo del lavoro

Massimo Marasca, Manuela Rinaldi (a cura di), 2021, Maggioli Editore

L’opera, mediante un approccio pratico e operativo, affronta le diverse tipologie di prova all’interno del processo del lavoro. In particolare, i singoli mezzi vengono analizzati in relazione ai diversi tipi di procedimento nei quali possono essere utilizzati: dal primo grado,...



Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!