Recensione di G. Fontana a: codice delle leggi sulla navigazione - editore: Dott. A. Giuffre' editore – Milano - curati da: G. Pescatore - L. Tullio - dimensioni: 17x24,30 - edizione: VI - 2004

Recensione di G. Fontana a: codice delle leggi sulla navigazione – editore: Dott. A. Giuffre’ editore – Milano – curati da: G. Pescatore – L. Tullio – dimensioni: 17×24,30 – edizione: VI – 2004

Fontana Giovanni

Versione PDF del documento

***

La navigazione marittima ed interna e, tanto meno, quella aerea, ? un campo della legislazione assai poco conosciuto e trattato: almeno da parte delle amministrazioni locali: tanto che potrebbe essere definita una "legislazione estranea".

Molte potrebbero essere le motivazioni ma, senz’altro, una pi? di tutte, deriva probabilmente dall’appartenenza di questa legislazione speciale alla pi? generale legislazione militare.

Lo spazio demaniale, ben al di l? delle definizioni codicistiche di pi? ampia portata, ? stato spesso ricondotto allo spazio di apprtenenza e di predominanza dello Stato.

L’evoluzione del Paese ed un maggiore riconoscimento delle fondamentali funzioni esercitate dalle?regioni e dagli enti locali, ha portato, invece, proprio lo Stato? a riconoscere un ben pi? pregnante potere di governo del territorio a questi ultimi enti, tanto che ormai anche la navigazione marittima ed interna ? cogestita, se non gestita proprio dai comuni.

Dunque, se questi due tomi che raccolgono l’insieme delle numerose leggi sulla navigazione sono dedicati e?congeniati?per chi si interessa o si ? interessato del diritto statuale, oggi, queste stesse leggi che essi racchiudono, si impongono a chi ? solito studiare o avere studiato il diritto degli enti locali.

Possiamo cio? parlare di una nuova demanialit? locale che pi? specificatamente?da definire, demanialit? locale marittima.

Lo spazio aereo resta peraltro governato da regole di diritto interno ed internazionale che possono interessare anche gli enti locali, nella misura in cui la navigazione aerea avviene il luoghi cos? prossimi alla superficie terrestre degli enti locali. Certamente, le non poche lamentale che raggiungono i sindaci, quali rappresentanti della comunit? locale e capi delle amministrazioni che le governano, debbono essere attentamente vagliate, non solo dal punto di vista politico e quindi, con lo strumento della dialettica istituzionale, ma, non da meno, con una particolare attenzione al dettato normativo.

Da qui l’esigenza d avere a disposizione di ogni ente locale la raccolta delle leggi della navigazione aerea e maritima, che in questa elegante veste editoriale ? ripresentata con questa nuova ed interessante edizione.

?

Giovanni Fontana

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it