Rassegna stampa di Febbraio 2006

Rassegna stampa di Febbraio 2006

notizie beni culturali

Versione PDF del documento

  • SMOG: SOS PER I MONUMENTI
Smog sui monumenti italiani. A rischio migliaia di beni nazionali. Sotto minaccia Pm10 i simboli piu’ famosi che rischiano seriamente di sbriciolarsi. Questo l’allarme contenuto nello studio realizzato su Roma e Milano dall’Agenzia per la protezione dell’Ambiente (Apat) e dall’Istituto centrale per il restauro (Icr) presentato a Roma alla presenza dei ministri dell’Ambiente, Altero Matteoli, e dei Beni Culturali, Rocco Buttiglione.  
 
  • NASCE ARCHIVIO STORICO MULTIMEDIALE DEL MEDITERRANEO
Il progetto promosso dal ministero per i Beni e le Attivita’ Culturali prevede la messa in rete dell’intero patrimonio archivistico di tutti i popoli legati alla cultura del Mediterraneo. 
 
  • MODIGLIANI AL VITTORIANO
A Roma grande esposizione antologica per celebrare l’artista livornese a quasi 50 anni dall’ultima mostra. Torna nella capitale, dopo 47 anni di assenza, l’arte di Amedeo Modigliani in una grande mostra al Vittoriano. Più di cento opere, tra cui alcune mai esposte in Italia, raccontano l’intero percorso creativo del pittore livornese tra il 1906 e il 1919, attraverso questa significativa retrospettiva che si snoda tra oli, acquerelli, sculture e disegni, realizzati dagli anni della formazione al 1919. Un vero e proprio omaggio all’artista livornese, morto nel 1920 a soli 35 anni. 
 
  • FEDERAZIONE INTESA LANCIA UN S.O.S PER IL PATRIMONIO CULTURALE
Lanciato un S.O.S. per salvare il patrimonio artistico, architettonico, ambientale, paesaggistico del nostro paese. Informare ed educare non solo i professionisti ma tutti i cittadini con iniziative e incontri, come quello del prossimo 26 marzo che coinvolgera’ le principali piazze d’Italia. Partenza ufficiale di una campagna promossa dal sindacato nazionale Federazione Intesa, che propone un vero e proprio cambiamento della gestione del patrimonio culturale nazionale, perche’ questo diventi stella di rilievo della societa’ moderna e civile. 
 
  • PUBBLICATO IL LIBRO BIANCO SULLE TECNOLOGIE
A Roma è stato presentato il libro ‘Innovazione e cultura, come le tecnologie digitali potenzieranno la rendita del nostro patrimonio culturale’.
Il volume, a cura di Andrea Granelli e Francesca Traclò, fa parte della collana “Innovazione e competitività”, edita da ‘Il Sole 24 Ore’ e promossa dalla Fondazione Cotec (acronimo di competitività tecnologica), il cui presidente onorario è il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Panorama italiano e straniero, casi di eccellenza e quadro normativo, domanda e offerta di nuove tecnologie nel settore dei beni culturali: sono questi i contenuti principali del libro bianco, riservato evidentemente ad un’utenza specialistica.  
 
  • PUBBLICATO UN MANUALE PER LO SVILUPPO DEI SITI WEB CULTURALI
Manuale per lo sviluppo dei siti web culturali. E’ questo lo strumento che il ministero dei Beni Culturali (Mibac) mette a disposizione di tutte le istituzioni per la realizzazione di siti web di qualita’, in vista della pubblicazione del grande portale della cultura italiana.
 
 
 
  • L’ARTE MOBILE PER I TELEFONINI
La Nokia, attraverso il cellulare, porta l’arte a nuovi livelli di sperimentazione con la mostra ”Artesto” che fino al 19 marzo sara’ ospitata presso la Triennale di Milano, con il patrocinio del comune di Milano. ideata e curata da Lorella Scacco e Marianne Viglione è la prima mostra di arte mobile in Italia, cioe’ di arte concepita appositamente per i telefoni cellulari, come il risultato di una collaborazione creativa tra intellettuali, poeti, scrittori, musicisti e artisti visivi, e inserita nell’ambito dell’iniziativa ”Connect to Art”.
 
 
  • INIZIATIVE PER LE CELEBRAZIONI DEDICATE A BRANDI
In un periodo eccezionalmente segnato dall’alta qualita’ intellettuale, quella che caratterizzo’ gli anni ’30 in Italia, Cesare Brandi e Giulio Carlo Argan fecero la storia del restauro italiano fondando, nel 1939, l’istituto Centrale per il Restauro. Se l’Italia, in un periodo di grande competizione economica, continua a detenere il primato nel settore del restauro tanto da occuparsi di quello della citta’ proibita, a Pechino, mentre l’italiano si impone come lingua franca nel settore, lo si deve proprio a Cesare Brandi (Siena, 8 aprile 1906 – 19 gennaio 1988).
 
 
  • GDF SEQUESTRA REPERTI ARCHEOLOGICI
Militari del nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Catania hanno sequestrato a Paternò 64 reperti archeologici di età greco-romana, tra cui anfore, vasellame e statuette, risalenti al IV e III sec. a. C. e detenuti illegalmente. Cinque persone sono state denunciate per violazione della normativa che tutela i beni archeologici.
 
 
  • III EDIZIONE DEL MUSEO-SHOP TEMPORANEO
A pochi giorni dalla terza edizione del Museo-Shop Temporaneo la città si prepara ad accogliere la manifestazione che rende omaggio alla Firenze Contemporanea, scegliendola come tappa privilegiata e primo appuntamento del 2006 di ARTOUR-O Le Città d’Arte per L’arte Contemporanea.
 
 
  • SI IMPENNANO LE QUOTAZIONI PER L’ARTE CONTEMPORANEA
Il 2005 è stato l’anno delle aste e delle fiere per l’arte in Italia. Il successo di «Art First», la mostra mercato bolognese di arte moderna e contemporanea guidata da Silvia Evangelisti, ne è un esempio. Banchieri e esperti d’arte creano fondi d’arte o club dei collezionisti. Il servizio di private banking deve ora prevedere l’esperto d’arte, qualora il portafoglio di investimento contempli, oltre ad azioni e obbligazioni, anche un’opera contemporanea. La nuova generazione di collezionisti ha tra i trenta e i quaranta anni: sono gestori di fondi, banchieri, avvocati, architetti e liberi professionisti che comprano quadri, installazioni e video di artisti dei nostri giorni, per passione, per divertimento o per speculazione.
 
 
  • NASCE L’ISTITUTO ITALIANO PER IL LIBRO
E’ stato firmato l’atto di nascita dell’Istituto per il libro dal ministero per i Beni Culturali. Il neonato istituto, dotato di autonomia tecnica e scientifica, coordinera’ progetti di rilevanza nazionale per la valorizzazione del libro in sinergia con gli enti locali e svolgera’ attivita’ di ricerca e indirizzo con la partecipazione di tutta la "filiera", dagli autori ai traduttori, dagli editori ai librai, ai lettori. Avrà un ruolo di raccordo e coordinamento con Regioni ed enti locali, creando sinergie per l’ideazione e l’attuazione di progetti che facciano emergere la ricchezza e la qualita’ delle iniziative realizzate su tutto il territorio nazionale, ma espressione delle diverse identita’ locali.
 
 
  • CODICE URBANI
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 25 del 31 gennaio 2006 è stato pubblicato il Codice dei beni culturali e del paesaggio. Il nuovo codice stabilisce che l’amministrazione competente al rilascio delle autorizzazioni per le opere da localizzarsi, dovrà utilizzare la relazione paesaggistica come base di riferimento essenziale per le valutazioni previste in materia di autorizzazione. Sono definite le finalità, i criteri di redazione, i contenuti della relazione paesaggistica che correda l’istanza di autorizzazione paesaggistica. La relazione paesaggistica dovrà dar conto sia dello stato dei luoghi prima dell’esecuzione delle opere previste, sia delle caratteristiche progettuali dell’intervento, e rappresentare, infine, nel modo più chiaro ed esaustivo possibile, lo stato dei luoghi dopo l’intervento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it