Pubblicata la nuova direttiva sulla fusione delle società per azioni

Pubblicata la nuova direttiva sulla fusione delle società per azioni

Redazione

Versione PDF del documento

È stata pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell’Unione europea del 29 aprile 2011 (L 101) la direttiva 2011/35/EU del 5 aprile 2011 con la quale sono dettate disposizioni in materia di fusione di società per azioni.

Il nuovo provvedimento provvede ad abrogare e sostituire integralmente la precedente direttiva in materia, approvata il 9 ottobre 1978 (dir. 78/855/CEE, nota anche come terza direttiva in materia societaria) e recepita in Italia con il D.Lgs. 22/1991. Gli Stati membri avranno tempo fino all’11 luglio per l’adozione dei provvedimenti di recepimento.

La nuova direttiva intende rafforzare le garanzie a tutela degli azionisti, dei creditori, inclusi gli obbligazionisti, e dei portatori di altri titoli delle società partecipanti alla fusione attraverso un’informazione adeguata e quanto più obiettiva possibile, nonché garantire un’appropriata tutela dei loro diritti.

Sono introdotti anche elementi di semplificazione per quanto riguarda la conoscibilità del progetto di fusione. È previsto, infatti, che gli Stati membri possano consentire la sostituzione dell’obbligo di deposito di tale atto (e dei relativi allegati) presso il Registro delle imprese e presso la sede sociale con la pubblicazione sul sito web delle società coinvolte, almeno un mese prima dell’assemblea con cui verrà deliberata la fusione (articoli 6 e 11 della direttiva).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it