Premio Internazionale G. Falcone e P. Borsellino 2019 a Nicola Graziano, Livia De Gennaro e Maggioli Editore

Premio Internazionale G. Falcone e P. Borsellino 2019 a Nicola Graziano, Livia De Gennaro e Maggioli Editore

di Redazione

Versione PDF del documento

Presentazione del Volume “Sequestri penali, misure di prevenzione e procedure concorsuali”

Alla luce del D. Lgs. n. 54/2018 in materia di incompatibilità degli organi delle procedure concorsuali e del D. Lgs. n. 72/2018 in materia di tutela del lavoro nell’ambito delle imprese sequestrate e confiscate, questa nuovissima Opera affronta il complesso tema dei rapporti tra sequestri penali, misure di prevenzione e procedure concorsuali e fornisce soluzioni interpretative utili per il Professionista che si trova ad operare in tale ambito.

Aggiornato alla Riforma del Codice Antimafia, il testo esamina la fallimentarizzazione delle misure di prevenzione patrimoniale, con particolare riferimento alla tutela dei terzi, alla possibilità per l’amministratore giudiziario di intraprendere la strada delle procedure concorsuali minori quali il concordato preventivo, l’accordo di ristrutturazione dei debiti ed ancora l’accesso alle procedure di sovraindebitamento, fino ad arrivare alle ipotesi di chiusura del fallimento prevista dagli art. 63 e 64 del codice antimafia.

La trattazione analizza inoltre la gestione dei rapporti di lavoro nelle aziende sequestrate e confiscate e la disciplina del regime delle incompatibilità degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali.

Completa l’Opera la tematica del sequestro delle quote e delle partecipazioni sociali e della governance della crisi d’impresa nel caso di società sotto sequestro penale.

Conferimento Premio Internazionale G. Falcone e P. Borsellino 2019

Un importante riconoscimento per l’editore Maggioli, area legale, e per gli autori Livia De Gennaro e Nicola Graziano.

Assegnato il Premio Internazionale G. Falcone e P. Borsellino 2019 al volume di Maggioli Editore, sezione dottrina, dal titolo Sequestri penali, misure di prevenzione e procedure concorsuali. Analisi dei rapporti alla luce del nuovo codice antimafia.

Un importante riconoscimento per il testo dell’area legale Maggioli Editore e per gli autori Livia De Gennaro e Nicola Graziano.

Il premio internazionale “G. Falcone – P. Borsellino”, giunto alla XXV edizione, promosso dall’Istituto Giuridico di Ricerca Comparata e dal Libero Istituto Carlo Cattaneo di Castellanza – LIUCC di Varese, è suddiviso in tre sezioni: Dottrina; Tesi di Laurea, Sezione Speciale.

La Sezione Dottrina si pregia di insignire un volume in materia di diritto penale, processuale penale e criminologia, pubblicato nell’anno di riferimento. La Sezione Tesi di Laurea, si pregia di insignire un volume in materia di diritto penale, processuale penale e criminologia, pubblicato nell’anno di riferimento. Il Premio Speciale si pregia di insignire una personalità del mondo della cultura e delle istituzioni che si sia distinto nella diffusione della cultura della legalità.

La manifestazione di conferimento si è svolta presso la Sala del Refettorio della Camera dei Deputati, alla presenza delle Autorità civili ed accademiche, il 21.02.2020, alle ore 14,30.

Volume premiato

Sequestri penali, misure di prevenzione e procedure concorsuali

Sequestri penali, misure di prevenzione e procedure concorsuali

A cura di Livia De Gennaro e Nicola Graziano, 2018, Maggioli Editore

Alla luce del D. Lgs. n. 54/2018 in materia di incompatibilità degli organi delle procedure concorsuali e del D. Lgs. n. 72/2018 in materia di tutela del lavoro nell’ambito delle imprese sequestrate e confiscate, questa nuovissima Opera affronta il complesso tema dei rapporti...



 

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto della settimana 
in una pratica email  direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alla newsletter!