Notizie di settembre 2005

Notizie di settembre 2005

di notizie beni culturali

Versione PDF del documento

? Le giornate dell?Arte
Dal 24 settembre al 2 ottobre 2005 la Fondazione Citt?Italia, in collaborazione con la Rai ? Radiotelevisione Italiana, ha organizzato la seconda edizione de ?Le Giornate dell’Arte ? Campagna di raccolta fondi per il restauro dei beni culturali italiani?. L’iniziativa, svoltasi in concomitanza con le Giornate Europee del patrimonio culturale per sensibilizzare e invitare i cittadini a contribuire alla tutela del patrimonio artistico, attraverso una vera e propria consultazione popolare che ha consentito agli stessi cittadini di indicare le opere d’arte da restaurare. Un nuovo meccanismo deciso dalla Fondazione sulla scia della partecipazione collettiva che l’anno scorso, in occasione della prima edizione, aveva contagiato centinaia di migliaia di cittadini desiderosi di segnalare o indicare un bene da restaurare, con oltre 1 milione di contatti registrati sul sito internet e sul numero verde della Fondazione.

? Decreto-legge del 17 agosto 2005, n. 164
Nelle Commissioni e in Aula, alla Camera ? proseguita la discussione sulla conversione decreto-legge del 17 agosto 2005, n. 164, recante disposizioni urgenti in materia di attivit? cinematografiche, che contiene anche norme sull’archeologia preventiva e sulle monete (art. 4). La discussione in Aula riprende il 5 ottobre.

? XII Biennale dei giovani artisti dell?Europa e del Mediterraneo
La XII edizione della Biennale dei Giovani Artisti dell?Europa e del Mediterraneo (19-28 settembre 2005) ? promossa dalla Provincia di Napoli e Bjcem, con il sostegno della Regione Campania, in collaborazione con il Comune di Napoli, la Soprintendenza Speciale per il Polo Museale Napoletano e con l?organizzazione di Civita, Zoneattive e Scabec- Societ? Campana per i Beni Culturali con l?intento di rafforzare l?immagine di Napoli come centro culturale attivo e propositivo in ambito contemporaneo, sia verso un pubblico locale, in particolare di giovani, ma anche nazionale e internazionale. Il coordinamento scientifico della XII edizione della biennale 2005 ? affidato ad Achille Bonito Oliva e Eduardo Cicelyn.

? Danni al patrimonio
Danni al patrimonio artistico romano: presi di mira la fontana della Navicella davanti alla chiesa di Santa Maria in Domnica al Celio, disegnata da Andrea Sansovino (recuperato il frammento con la prua a forma di testa di cinghiale) e un’opera dell’artista tedesco Manuel Franke nei Giardini del Quirinale.

? WWF e legislazione ambientale
Il WWF ha pubblicato gli schemi dei decreti che riscrivono l’intera legislazione ambientale per togliere dalla ‘clandestinit?’ forzata i testi di riforma ambientale predisposti dal Ministero dell’Ambiente e offrirli ad un dibattito pubblico.

? Getty Museum
Molte opere di arte antica del Getty Museum risulterebbero provenienti dall’Italia ed acquistate sul mercato clandestino. Il ?Los Angeles Times” ha ottenuto una serie di documenti degli avvocati incaricati dalla direzione del museo stesso di fare una inchiesta interna. L’Italia chiede la restituzione di 42 opere d’arte, tra cui un Apollo in marmo. Il 29 settembre l’on. Colasio ha presentato un’interpellanza sulle Iniziative per ottenere la restituzione dei beni italiani acquisiti illegalmente dal Getty Museum di Malibu. Nella risposta il sottosegretario per i beni e le attivit? culturali, onorevole Pescante, ha informato che l’autorit? giudiziaria italiana ha aperto un procedimento penale nei confronti sia di alcuni responsabili del Paul Getty Museum sia di personaggi, italiani e stranieri, noti per la loro funzione di intermediazione sul mercato dell’arte, e che “l’azione congiunta dei funzionari ministeriali, dello speciale comando dei carabinieri preposti alla tutela del patrimonio culturale e dell’Avvocatura dello Stato ? stata tale da indurre il Paul Getty Museum ad offrire la restituzione senza condizioni di tre oggetti” di cui era stata accertata la provenienza illecita. Si tratta di un cratere di origine pestana, di un’epigrafe greca e di un tripode di bronzo rubato in un’importante collezione privata italiana.

? Degrado dei beni culturali
I quotidiani britannici denunciano lo stato di degrado dei nostri beni culturali. L’iniziativa di Fondazione Citt?Italia con le Giornate dell’Arte – Campagna di raccolta fondi per il restauro dei beni culturali italiani.

? Unisco. Presentata candidatura per le Dolomiti
E’ stata depositata oggi a Roma, al Ministero per i Beni e le attivita’ culturali, la candidatura delle Dolomiti per l’iscrizione nella lista del Patrimonio mondiale naturale Unesco: e’ proposta dalle Province di Trento, Bolzano, Belluno, Pordenone e Udine. La candidatura ha preso avvio nel dicembre 2004 quando il Ministero per i Beni e le attivita’ culturali, competente rispetto ai progetti di candidatura di beni all’Unesco, ha convocato una riunione con i rappresentanti delle Regioni Friuli Venezia-Giulia, Lombardia, Veneto, delle Province di Belluno, Brescia, Pordenone e Udine e delle Province autonome di Bolzano e di Trento per verificare l’inserimento delle Dolomiti nella Lista propositiva italiana, ossia nell’elenco dei siti che lo Stato intende candidare nella Lista del patrimonio mondiale, che comprende i beni culturali o naturali considerati di valore eccezionale per l’intera umanita’. Dal 2002 l’ Unesco ha fissato il numero massimo di 30 iscrizioni all’anno (di cui il 50% riservato ai Paesi finora non rappresentati) e l’Italia fra i beni naturali comprende solo le isole Eolie.

? Teli pubblicitari e graffiti
Adriano La Regina lancia l’allarme per gli obelischi romani che rischiano di essere deturpati da teli pubblicitari, mentre continuano le denunce sul malcostume dei graffiti dei writers.

? Polemica sugli architetti italiani.
Un ?Appello per lo sviluppo in Italia della nuova architettura? ? stato rivolto da alcuni fra i maggiori architetti italiani (Vittorio Gregotti, Guido Canella, Antonio Monestiroli, Franco Purini, Aimaro Isola, Ettore Sottsass, Cesare Stevan e Paolo Portoghesi) ai presidenti della Repubblica, del Consiglio, di Camera e Senato.

? Risorge antico teatro romano
Ha riaperto al pubblico, dopo quasi duemila anni in Val di Nervia nel comune di Ventimiglia, il Teatro Romano di Albintimilium (antico nome di Ventimiglia). La data di costruzione del teatro risale al 180 circa dopo Cristo.

? Aumento biglietti
L’aumento dei biglietti di alcuni musei ”non e’ un anatema” e non sarebbe ”neppure uno scandalo”. Lo ha detto il ministro dei Beni culturali Rocco Buttiglione precisando, pero’, di ”non aver preannunciato aumenti”. ”Ho preannunciato una filosofia – ha spiegato il ministro – in base alla quale l’aumento dei biglietti, ove motivato da ragioni serie di sicurezza e fatto con intelligenza anche per ridistribuire sul territorio i visitatori, non e’ un anatema”. ”Ma tra non essere un anatema e essere opportuno – ha proseguito – ce ne corre”. Buttiglione ha poi rimarcato la necessita’ di investire nella cultura, ”un investimento che paga” ha aggiunto ricordando come ”il turismo generale e’ calato in Italia dell’1% mentre quello culturale e’ salito del 4%”. Un investimento, quindi, quanto mai ”necessario” nel momento in cui l’offerta turistica ”di sole, mare e montagna” aumenta anche in altri Paesi.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it