Non è ammesso il ricorso per Cassazione per la revoca giudiziale dell’amministratore di condominio

di Giuseppina Maria Rosaria Sgrò, Avv.
PDF

Qui la sentenza: Corte di Cassazione – sez. VI civ. – sentenza n. 2208 del 25-01-2022

Non è impugnabile, con il ricorso straordinario per Cassazione, il decreto della Corte di appello che, in sede di reclamo, abbia provveduto sulla domanda di revoca dell’amministratore di condominio, atteso che tale statuizione, adottata all’esito di un procedimento di volontaria giurisdizione, è priva di efficacia decisoria e non incide su situazioni sostanziali di diritti o “status”, potendo il decreto essere impugnato davanti al giudice di legittimità solo limitatamente alla statuizione sulle spese di giudizio.

Indice:

  1. La vicenda
  2. I motivi addotti nel ricorso per Cassazione
  3. La pronuncia della Suprema Corte

La vicenda

I giudici d’appello confermavano il decreto del Tribunale che aveva rigettato il ricorso ex art. 1129, comma 12, c.c. proposto da Tizio per la revoca giudiziale di Caio dalla carica di amministratore del condominio Alfa.

I motivi addotti nel ricorso per Cassazione

A questo punto, Tizio si rivolgeva alla Corte di Cassazione lamentando la carenza e la contraddittorietà della motivazione del provvedimento impugnato, l’errata valutazione del materiale probatorio, nonché l’omesso esame di fatti decisivi del giudizio.

Leggi anche:

La pronuncia della Suprema Corte

La Cassazione dava torto al ricorrente ribadendo consolidato orientamento della giurisprudenza di legittimità, secondo cui “Non è impugnabile, con il ricorso straordinario per Cassazione, il decreto della Corte di appello che, in sede di reclamo, abbia provveduto sulla domanda di revoca dell’amministratore di condominio, atteso che tale statuizione, adottata all’esito di un procedimento di volontaria giurisdizione, è priva di efficacia decisoria e non incide su situazioni sostanziali di diritti o “status”, potendo il decreto essere impugnato davanti al giudice di legittimità solo limitatamente alla statuizione sulle spese di giudizio”.

Pertanto, gli Ermellini dichiaravano il ricorso inammissibile.

Volume consigliato:

Manuale del contenzioso condominiale

Manuale del contenzioso condominiale

Riccardo Mazzon, 2018, Maggioli Editore

Completamente rivista e aggiornata con la più recente normativa e giurisprudenza di settore, la II edizione di quest’apprezzatissima Opera analizza i principi generali della responsabilità condominiale nei confronti dei diritti dei singoli condomini sulle cose comuni, nonché rispetto...



Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

  • Rimani aggiornato sulle novità del mondo del diritto
  • Leggi i commenti alle ultime sentenze in materia civile, penale, amministrativo
  • Acquista con lo sconto le novità editoriali – ebook, libri e corsi di formazione

Rimani sempre aggiornato iscrivendoti alle nostre newsletter!

Iscriviti alla newsletter di Diritto.it e