Maxiemendamento al decreto milleproroghe: confermato lo slittamento della mediazione per condominio e r.c. auto
Home » News

Maxiemendamento al decreto milleproroghe: confermato lo slittamento della mediazione per condominio e r.c. auto

Redazione

Versione PDF del documento

Lilla Laperuta

Nella giornata di ieri il Governo ha presentato al Senato l’atteso maxiemendamento al decreto milleproroghe in corso di conversione (D.L. 225/2010), sul quale ha posto la questione di fiducia che sarà votata nella mattinata di oggi. Quasi sicuramente sarà il testo che verrà definitivamente approvato, stante l’obbligo di convertirlo in legge entro il 27 febbraio. Visti i tempi a disposizione, fondamentalmente alla Camera si procederà alla mera ratifica dell’operato dei senatori.
Il maxiemendamento presentato dall’Esecutivo recepisce nella sostanza il testo proposto dalle Commissioni parlamentari e pronto per la discussione in aula, con alcune limitate aggiunte. In particolare è confermato lo slittamento di 12 mesi delle disposizioni in materia di mediazione previste dal D.Lgs. 28/2010, limitatamente alle controversie aventi ad oggetto la materia del condominio e del risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti. La proroga è contenuta nelle modifiche apportate all’articolo 1 del decreto-legge, nello specifico al punto 16decies che così recita: “il termine di cui all’articolo 24, comma 1, del decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28, è prorogato di dodici mesi, limitatamente alle controversie in materia di condominio e del risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it