Manovra Monti (D.L. 201/2011): ridotti e semplificati gli adempimenti amministrativi per le imprese

Manovra Monti (D.L. 201/2011): ridotti e semplificati gli adempimenti amministrativi per le imprese

admin

Versione PDF del documento

Al fine di ridurre gli oneri amministrativi, il Governo Monti con la manovra economica pubblicata ieri in Gazzetta (D.L. 6 dicembre 2011, n. 201) ha modificato, semplificandoli, alcuni adempimenti ai quali erano obbligate le imprese e le attività commerciali. Le semplificazioni e gli adempimenti, previsti all’art. 40 del provvedimento, riguardano, in particolare:

1) la registrazione dei clienti nelle strutture ricettive. I gestori delle strutture ricettive saranno tenuti a comunicare entro le 24 ore successive all’arrivo, alle Questure territorialmente competenti le generalità delle persone alloggiate mediante l’invio dei dati con mezzi informatici o telematici secondo le modalità stabilite con decreto del Ministro dell’interno, sentito il Garante per la protezione dei dati personali;

2) la riduzione degli oneri in materia di privacy. Tale disposizione restringe la tutela della privacy di imprese ed enti pubblici, i cui dati potranno essere trattati senza dover chiedere il consenso, limitando il diritto alla riservatezza solo alle persone fisiche;

3) l’impiego del lavoratore straniero, che, in attesa del rilascio o del rinnovo del permesso di soggiorno, in presenza di talune condizioni, può legittimamente soggiornare nel territorio dello Stato e svolgere temporaneamente l’attività lavorativa fino ad eventuale comunicazione dell’Autorità di pubblica sicurezza, da notificare anche al datore di lavoro, con l’indicazione dell’esistenza dei motivi ostativi al rilascio o al rinnovo del permesso di soggiorno;

4) i rifiuti speciali prodotti nell’ambito di talune attività (es. estetista, acconciatore, trucco permanente e semipermanente, tatuaggio, piercing, agopuntura, podologo ecc.) che potranno essere trasportati, in conto proprio, per una quantità massima fino a 30 chilogrammi al giorno, sino all’impianto di smaltimento tramite termodistruzione o in altro punto di raccolta.

Oggetto di semplificazione degli adempimenti amministrativi anche la bonifica o messa in sicurezza dei siti inquinati, che presentino particolari complessità a causa della natura della contaminazione; gli adempimenti delle imprese di auto-riparazione; la semplificazione degli adempimenti di registrazione dei C.O.V. (Composti Organici Volatili) per la vendita ai consumatori finali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it