La newsletter del Governo italiano con news, dossier,banche dati e tutti i link alle Istituzioni: 24 Maggio 2005

La newsletter del Governo italiano con news, dossier,banche dati e tutti i link alle Istituzioni: 24 Maggio 2005

Newsletter

Versione PDF del documento

***
>
> IN QUESTO NUMERO
>
> – Le politiche sull’immigrazione per il 2004-2006
> – La dichiarazione di Varsavia del Consiglio d’Europa
> – Riconoscimento giuridico ai thalidomidici
> – "Sostegno condizionato" in agricoltura
> – Presentata la relazione annuale sul diritto di sciopero
> – Assegnate le "bandiere blu" per il 2005
>

????????? –===ooo0ooo===–

LE POLITICHE SULL’IMMIGRAZIONE PER IL 2004-2006
Piena operativit? dello Sportello unico per l’immigrazione, programmazione
dei flussi, attivit? di indagine sulle prospettive di lavoro, prevenzione
dell’immigrazione clandestina: sono questi i punti qualificanti del Documento
programmatico sull’immigrazione per il triennio approvato dal Governo.
Il cuore dell’approccio italiano all’immigrazione ? concentrato nelle politiche
per il lavoro, al fine di assicurare l’equivalenza tra ingresso nel territorio dello
Stato e lavoro legale con l’opportunit? di una piena integrazione nella societ?.
La lotta all’economia sommersa e alla presenza irregolare o clandestina sul
territorio nazionale si articola in varie fasi. Conseguita l’emersione del lavoro
sommerso gi? esistente tramite la regolarizzazione, viene introdotta la
regolamentazione dei nuovi ingressi tramite il contratto di soggiorno e le iniziative
di formazione-lavoro all’estero prima della partenza (lingua e formazione professionale).
Il "contratto di soggiorno" assicura che, all’ingresso in Italia per motivi di lavoro,
corrisponda realmente lo svolgimento di un lavoro legale, strumento chiave di
integrazione. Queste politiche sono completate da misure pi? incisive per il controllo
delle frontiere e tramite l’identificazione, il trattenimento e l’espulsione dei clandestini.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/immigrazione_politiche/index.html

?? –===ooo0ooo===–

LA DICHIARAZIONE DI VARSAVIA/> DEL CONSIGLIO D’EUROPA
Democrazia, diritti dell’uomo e preminenza del diritto rappresentano i valori comuni
sanciti dallo Statuto del Consiglio d’Europa ribaditi nel Vertice dei Capi di Stato e
di Governo del Consiglio d’Europa, tenutosi a Varsavia il 16 e 17 maggio.
Il terzo vertice, dopo quello di Vienna del 1993 e di Strasburgo del 1997, si ?
concluso con l’adozione di una Dichiarazione politica e di un Piano d’azione
contenente gli obiettivi principali dell’Organizzazione per gli anni a venire.
Per la prima volta nella storia, i capi di Stato e di Governo di 46 democrazie
europee – gli stati membri del Consiglio d’Europa – si sono incontrati, su invito
del governo polacco, nel Castello Reale di Varsavia allo scopo di riaffermare i
valori fondanti sui quali l’Europa ? costruita, definire il mandato politico del Consiglio
d’Europa e delineare la sua azione futura.
La salvaguardia dei diritti dell’uomo e delle libert? fondamentali unitamente alla lotta
al terrorismo e il rafforzamento della sicurezza nella nostra societ? sono i principi guida
dell’attivit? futura del Consiglio d’Europa, istituito nel lontano 1949 dal Trattato di Londra.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/consiglio_europa_varsavia2005/index.html

?
??????????????????????????? –===ooo0ooo===–

RICONOSCIMENTO GIURIDICO AI THALIDOMIDICI
La diffusione del farmaco chiamato Thalidomide, somministrato a donne nei primi mesi
di gravidanza, fece, nel corso degli anni ’60, oltre 12.000 vittime.
Per gli effetti devastanti che lo stesso farmaco provocava sui feti, come, ad esempio,
il mancato sviluppo degli arti (focomelia), in Italia si ? costituita recentemente a Padova
la T.A.I. (Associazione thalidomidici italiani). Una rappresentanza dell’associazione per
la tutela dei malati thalidomidici ? stata ricevuta, il 20 maggio scorso a Palazzo Chigi,
dal Presidente del Consiglio e dai Ministri della Salute e per i Rapporti con il Parlamento.
Nell’incontro sono state espresse le difficolt? dei cittadini affetti da questa embriopatia
genetica, ed ? stato deciso dal Governo di avviare un censimento dei thalidomidici
nati tra il 1959 e il 1962, che potranno ottenere un riconoscimento giuridico della malattia,
come gi? accade in altri paesi europei, dove le famiglie colpite sono state risarcite dalla
casa farmaceutica, e le strutture socio sanitarie sono molto attive sul piano della ricerca,
della cura e dell’assistenza.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/thalidomidici/index.html

???????????? –===ooo0ooo===–

"SOSTEGNO CONDIZIONATO" IN AGRICOLTURA
La "condizionalit?" rappresenta una delle principali novit? introdotte a seguito della riforma
della Politica agricola comune (Pac) approvata nel 2003.
Essa coinvolge tutti gli agricoltori che dal 1? gennaio 2005 intendono beneficiare dei
finanziamenti messi a disposizione dall’Unione Europea. A partire da tale data infatti tutti
gli agricoltori sono tenuti ad assicurare il rispetto di una serie di impegni di corretta gestione
agronomica dei terreni, salvaguardia dell’ambiente, salute pubblica e degli animali.
La non conformit? a tali impegni comporta la riduzione dei benefici finanziari.
Si ? creato, quindi, il cosiddetto sostegno condizionato o condizionalit? (anche cross compliance)
che subordina la concessione di pagamenti diretti al rispetto di particolari disposizioni normative.
Per orientare gli operatori del settore agricolo al nuovo regime, il ministero delle Politiche
agricole ha diffuso un utile vademecum consultabile anche on line.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/condizionalita/index.html

????????????????????????? –===ooo0ooo===–

PRESENTATA LA RELAZIONE ANNUALE SUL/> DIRITTO DI SCIOPERO
La Commissione di garanzia sull’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi
pubblici essenziali ha presentato venerd? 20 maggio 2005 la relazione annuale
sull’attivit? svolta nel 2004. Dalla relazione ? emerso un notevole incremento delle
proclamazioni di sciopero nei diversi settori dei servizi pubblici essenziali.
Tra le principali cause, la crisi strutturale che caratterizza l’economia italiana,
la spiccata tendenza alla disarticolazione del processo produttivo, a cui corrisponde
una eccessiva frammentazione delle organizzazioni sindacali e una tendenza a
ricorrere allo sciopero anche come strumento di proselitismo.
La Commissione ha affrontato l’aumento di conflittualit? attraverso il continuo
dialogo con le organizzazioni sindacali, stimolando la sottoscrizione di accordi
sull’esercizio del diritto di sciopero, come quelli relativi al comparto Ministeri,
al settore metalmeccanico e al trasporto marittimo.
Nella maggior parte dei casi, le organizzazioni sindacali si sono adeguate alle
indicazioni della Commissione.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/commissionegaranziasciopero/index.html

? –===ooo0ooo===–

ASSEGNATE LE BANDIERE BLU PER IL 2005
La Fondazione per l’educazione ambientale (Fee) ha assegnato le Bandiere blu
per il 2005. L/>‘Italia ha conquistato il secondo posto in Europa per qualit? del mare
e dei servizi con 90 bandiere blu per le spiagge e 49 per gli approdi turistici.
Nel nostro Paese il primato 2005 per le spiagge va alla Liguria con 12 bandiere,
seguita da Toscana, Marche e Abruzzo con 11. Per gli approdi turistici abbiamo
invece il Friuli Venezia Giulia con 11 bandiere, seguito da Liguria con 8 e Sardegna
con 7. La bandiera blu delle spiagge viene assegnata per qualit? delle acque, qualit?
della costa, servizi e misure di sicurezza ed educazione ambientale. La bandiera blu
degli approdi turistici viene invece assegnata per qualit? dell’approdo, servizi e misure
di sicurezza, educazione ambientale ed informazioni.

http://www.governo.it/GovernoInforma/Dossier/bandiera_blu05/index.html

????????????????? –===ooo0ooo===–

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it