La Guida Normativa per l’Amministrazione Locale: perchè averla

La Guida Normativa per l’Amministrazione Locale: perchè averla

di Redazione

Versione PDF del documento

La “Guida Normativa per l’Amministrazione Locale, 2019”, edita da Maggioli in collaborazione con l’ANCI, è un’opera che interpreta una pluralità di istituti giuridici e normativi riguardanti le Amministrazioni locali, consentendo al lettore di approfondire specifiche materie e di acquisire una maggiore conoscenza tecnica nella redazione ed adozione dei provvedimenti amministrativi.

Come è noto gli Enti locali sono chiamati quotidianamente ad orientarsi tra le numerose ed affannose questioni giuridico-amministrative, ognuna delle quali più o meno complessa e collegata a specifiche tematiche o esigenze, ma la cui risoluzione è indispensabile per la prosecuzione dell’operato pubblico.

Risolvere tali questioni non è quasi mai semplice, a maggior ragione quando si è privi di strumenti o fonti normative complete, organiche ed aggiornate.

L’Agenda normativa, che vede come fondatore e direttore Fiorenzo Narducci e condirettore Riccardo Narducci, è un’opera che risponde alle numerose difficoltà degli operatori amministrativi e dei professionisti di settore, confermando il suo tradizionale e rilevante supporto tecnico, essa ha il merito di aver mantenuto nei continui e periodici aggiornamenti un approccio strettamente operativo sulle singole tematiche trattate, fornendo una serie di spunti tecnici e culturali che si rivelano di fondamentale importanza per tecnici di settore.

La Guida Normativa è un vero e proprio manuale enciclopedico e trasversale, uno dei più completi del settore, infatti ha il pregio di fornire, a chi è in suo possesso, una pronta ed immediata conoscenza della problematica in questione.

Essa mette in luce, nei singoli capitoli e relativi paragrafi, il nodo centrale della normativa e/o dell’istituto giuridico di riferimento, permettendo all’interprete di avere una risposta immediata e chiara alle problematiche o domande postesi.

Inoltre non mancano i riferimenti alle utili e recenti pronunce giurisprudenziali.

Il merito indiscusso dell’opera consiste nell’aver abbinato sapientemente ad ogni singola voce d’interesse una sintesi giuridico-culturale chiara e specifica, frutto di un laborioso lavoro di scrematura.

Inoltre, la qualità scrittura testuale permette una lettura veloce, pratica e chiara al professionista che sarà in grado di orientarsi facilmente tra i vari temi e di disporre concretamente gli atti necessari.

La Guida Normativa 2019 costituisce, dunque, uno strumento utile ed indispensabile in ogni contesto locale della Pubblica Amministrazione; la stessa risulta essere un testo di riferimento per tutti gli operatori coinvolti (amministratori, dirigenti, funzionari e dipendenti degli Enti locali, professionisti ed operatori esterni) poiché garantisce un studio minuzioso e completo del panorama normativo di riferimento e delle tecniche di compilazione dei provvedimenti amministrativi.

L’opera è strutturata in due volumi composti da dieci aree tematiche ed un volume autonomo con l’indice sistematico e quello analitico-alfabetico che permette di acquisire una facile e celere metodologia di ricerca.

Volume

I primi due volumi suddivisi, affrontano una pluralità di argomenti:

Area I: Gli ordinamenti delle autonomie

– Il Comune e la Città metropolitana;

– La gestione associata delle funzioni e dei servizi comunali in Italia: Convenzioni e Unioni –         L’esperienza delle Fusioni;

– Gli Organi di governo dei Comuni: Composizione – Elezione – Funzioni;

– Amministratori degli enti locali – Status giuridico: requisiti e cause impeditive;

– Amministratori degli enti locali – Status giuridico ed economico;

– Le Provincie: l’ordinamento, gli organi, le funzioni;

– Le Regioni;

– Le società a partecipazione pubblica – Il testo unico.

Area II: L’organizzazione e management: dirigenti – personale – strategie e strumenti e strumenti di gestione – procedimenti – comunicazione

– La valutazione della performance: la sfida di realizzare un servizio utile all’ente;

– La dirigenza degli enti locali e le novità del decreto legislativo n. 75/2017;

– Segretari comunali e provinciali: revenant in transition – La prevenzione della corruzione;

– Personale degli enti locali: ordinamento giuridico ed economico;

– Personale degli enti locali: ordinamento previdenziale;

– L’Agenda digitale Italiana: le tecnologie dell’informazione e della comunicazione motore della crescita e dello sviluppo;

– I procedimenti e la trasparenza dell’attività amministrativa;

– Il sistema dei controlli interni di  gestione e strategico-finanziario;

– La comunicazione degli enti locali con i propri cittadini per la partecipazione e la trasparenza dell’azione amministrativa

Area III: I principi di buon andamento ed imparzialità della pubblica amministrazione e la tutela dei cittadini

– L’ ente locale e i nuovi mezzi di tutela: la mediazione civile – la negoziazione assistita – l’azione collettiva;

– La responsabilità penale degli amministratori e dipendenti pubblici – il procedimento disciplinare e gli effetti del giudicato penale;

– La giustizia amministrativa;

– Corte dei Conti: l’attività di controllo e la giurisdizione di responsabilità

Area IV: L’ordinamento finanziario, tributario e contabile

– Sviluppi del sistema contabile dei Comuni nel contesto nazionale e comunitario;

– L’ordinamento finanziario e contabile armonizzato degli enti locali – Il pareggio di bilancio;

– L’autonomia impositiva degli enti locali;

– Le entrate extra-tributarie locali;

– Bilancio sociale, bilancio ambientale, bilancio di mandato, bilancio consolidato e bilancio di genere;

– Il patrimonio degli enti locali: principi, gestione e valorizzazione

– La revisione economico-finanziaria negli enti locali;

– I fondi e i finanziamenti della Comunità Europea per gli enti locali;

– La soggettività passiva tributaria degli enti locali

Area V: Le funzioni di amministrazione generale

– Le funzioni e i servizi di amministrazione generale;

– Gli appalti di forniture e servizi nel nuovo Codice;

– I servizi demografici: anagrafe – stato civile – cittadinanza;

– Le documentazioni amministrative;

– I diritti ed i servizi elettorali;

– Il Servizio nazionale e comunale di protezione civile;

– La polizia locale: organizzazione, compiti e funzioni

Area VI: I servizi pubblici locali

– I servizi pubblici locali;

– Le farmacie comunali;

– I servizi di assistenza scolastica e i servizi per l’infanzia;

– I servizi e le opere cimiteriali;

– I servizi energetici: energia elettrica, gas, gestione calore;

– I trasporti pubblici

Area VII: I servizi sociali – sanitari – culturali – sportivi – e.r.p.

– Il Comune nel sociale – Il Terzo settore;

– I flussi migratori: regolarizzazione amministrativa degli stranieri – l’assistenza – il lavoro – l’integrazione sociale;

– Il Servizio Sanitario Nazionale;

– L’istruzione, la scuola e gli enti locali – L’edilizia scolastica;

– I beni e le attività culturali;

– Le attività e gli impianti per lo spettacolo e lo sport;

– Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica: costruzione – assegnazione – cessione

Area VIII: La ripresa e lo sviluppo delle attività economiche

– Dai territori e città smart verso Impresa 4.0;

– Lo sportello unico per le attività produttive – Suap;

– Disciplina del commercio all’ingrosso e al dettaglio, in locali privati e sulle aree pubbliche, e delle rivendite di giornali;

– La disciplina degli esercizi pubblici;

– Il turismo e gli enti locali

Area IX: Il governo del territorio e la tutela dell’ambiente

– Urbanistica e pianificazione territoriale;

– L’Edilizia privata – Le innovazioni amministrative;

– Tutela e valorizzazione del paesaggio;

– Tutela e valorizzazione dell’ambiente, del territorio e del mare ;

– Procedure per la valutazione ambientale strategica (VAS), per la valutazione d’impatto ambientale (VIA) e per l’autorizzazione ambientale integrata (AIA-IPPC);

– La tutela delle acque dell’inquinamento e la gestione delle risorse idriche;

– La gestione dei rifiuti e la bonifica dei siti – La tutela risarcitoria dei danni all’ambiente;

– La tutela dall’inquinamento atmosferico, acustico e da sorgenti elettromagnetiche

Area X: Gli interventi sul territorio

– La realizzazione dei lavori pubblici – Il Codice dei contratti;

– Le espropriazioni per causa di pubblica utilità;

– Viabilità e sicurezza stradale;

– Le Città Sostenibili

Non vi è dubbio che la Guida Normativa, si confermi ancora una volta come il manuale di matrice enciclopedica che deve essere in possesso di ogni professionista di settore, ma soprattutto deve trovarsi sulla scrivania di ogni operatore amministrativo o dipendente pubblico degli Enti locali.

Completa il tutto l’accesso, subordinato all’acquisto della Guida Normativa 2019, al portale www.guidaentilocali.it ed ai suoi servizi esclusivi, fondamentale per un costante aggiornamento.

Recensione a cura dell’Avv. Angela Gugliotta

Volume consigliato

Il contenzioso su appalti e contratti pubblici

Il contenzioso su appalti e contratti pubblici

Elio Guarnaccia, 2019, Maggioli Editore

Il testo intende fornire un quadro completo di tutti i rimedi, giurisdizionali e non, alle controversie nascenti in materia di appalti pubblici, sia nel corso di svolgimento della procedura di gara e fino all’aggiudicazione, sia nella successiva fase di esecuzione del contratto di appalto....



Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto della settimana 
in una pratica email  direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alla newsletter!