La CTR di Lecce conferma l’annullamento dell’avviso di accertamento basato su presunte false fatturazioni

Scarica PDF Stampa

La sentenza della CTR di Lecce n. 2267/2016 ha rigettato l’appello dell’Ufficio ed ha confermato l’annullamento dell’avviso di accertamento che si basava su presunte false fatturazioni.

Il cliente, invece, ha dimostrato la sua innocenza sia in sede penale sia in sede tributaria ed i giudici di appello hanno accolto totalmente le tesi difensive dell’Avv. Maurizio Villani sull’influenza del giudicato penale in sede tributaria nonché sul materiale probatorio acquisito agli atti ai sensi dell’art. 116 c.p.c.

Sentenza collegata
611984-1.pdf 1.61MB
Iscriviti alla newsletter per poter scaricare gli allegati Iscriviti
Grazie per esserti iscritto alla newsletter. Ora puoi scaricare il tuo contenuto.