La clausola del bando è in perfetta linea con quanto indicato nell’art. 38, co. 2, d.lgs. n. 163/2006, a tenore del quale il concorrente deve indicare anche le eventuali condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione

La clausola del bando è in perfetta linea con quanto indicato nell’art. 38, co. 2, d.lgs. n. 163/2006, a tenore del quale il concorrente deve indicare anche le eventuali condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione

di Lazzini Sonia

Scarica il documento


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto.it attraverso le nostre newsletter. Se sei interessato a un ambito specifico effettua l’iscrizione direttamente a questo indirizzo.

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alle newsletter!