Incontro tra domanda ed offerta di lavoro: la Borsa Continua Nazionale del Lavoro (D.Lgs. 276/2003).

Incontro tra domanda ed offerta di lavoro: la Borsa Continua Nazionale del Lavoro (D.Lgs. 276/2003).

Marzocca Ruggiero

Versione PDF del documento

La Borsa continua nazionale del lavoro ? una delle principali novit? introdotte dalla Riforma Biagi nell?ambito del mercato del lavoro.

Essa consiste in una banca dati online incentrata su nodi regionali che raccoglie tutte le informazioni utili per favorire l’ingresso nel mercato del lavoro e il reclutamento di manodopera.

La borsa del lavoro introdotta dalla Legge Biagi ? un sistema telematico di incontro tra domanda ed offerta di lavoro finalizzato a favorire una maggiore efficienza e trasparenza nel mercato del lavoro.

Questo sistema, abbastanza innovativo, ? gestito dal Ministero del Lavoro d?intesa con le regioni e le provincia autonome di Trento e Bolzano.

All?interno di questo sistema telematico sono raccolte tutte le informazioni utili fornite dagli operatori pubblici e privati ma anche dai lavoratori e dalle imprese.

Questo nuovo sistema telematico nasce con l?obiettivo di rendere pi? rapido l?incontro tra fabbisogni, soluzioni contrattuali, servizi, in modo tale da superare il monopolio pubblico del collocamento favorendo l?allargamento della funzione di mediazione tra domanda e offerta di lavoro ad una pluralit? di operatori pubblici e privati autorizzati ed accreditati.

La borsa continua nazionale del lavoro, secondo quanto stabilito dalla Riforma Biagi, ? un ?sistema aperto e trasparente per favorire le attivit? d?incontro tra domanda ed offerta di lavoro? e ?la maggiore efficienza del mercato del lavoro?.

Il concetto di sistema ?aperto e trasparente? sottolinea la volont? di non limitare la borsa a uno strumento riservato agli operatori del mercato del lavoro e alle istituzioni, ma di creare un sistema a cui tutti i soggetti possono accedere, in particolare lavoratori in cerca di occupazione e datori di lavoro in cerca di figure professionali, senza necessariamente passare attraverso gli operatori del mercato del lavoro.

La borsa continua nazionale del lavoro costituisce il primo sistema nazionale destinato a facilitare l?incontro tra domanda ed offerta di lavoro e rappresenta l?infrastruttura attraverso la quale la pubblica amministrazione migliora la propria capacit? di gestire ed erogare servizi ai cittadini in et? di lavoro.

I vantaggi che derivano dalla istituzione della borsa nazionale continua del lavoro sono per le pubbliche amministrazioni i seguenti:

????????? Conoscere in tempo reale tutte le informazione relative ad ogni persona in et? di lavoro (curriculum lavorativo, eventuale stato di disoccupazione involontaria, eventuale fruizione di ammortizzatori sociali, conto corrente previdenziale, titoli di studio, attivit? formative)

????????? Identificare in tempo reale i soggetti da interessare a politiche di accompagnamento al lavoro (welfare to work) e conseguente prevenzione dell?esclusione sociale

????????? Acquisire informazioni statistiche sul mercato del lavoro per orientare le politiche attive.

Mentre per i cittadini sono:

????????? conoscere la domanda di lavoro espressa dalle imprese e dagli intermediari

????????? candidarsi qualora disponibili ad accettare una delle offerte di lavoro presenti nella borsa

????????? consultare informazioni sul mercato del lavoro (normativa e contratti, indirizzi e riferimenti sui servizi per il lavoro, materiali e strumenti per l?orientamento)

????????? richiedere servizi agli intermediari

????????? estrarre e stampare il proprio libretto formativo

????????? interagire con tutti i soggetti pubblici e privati e con INPS ed INAIL.

????????? Ottenere la certificazione di specifici diritti e l?accesso a regimi di incentivazione.

Invece per le imprese sono:

????????? Esporre il fabbisogno di personale e ricevere le candidature dei lavoratori

????????? Cercare e utilizzare le offerte di lavoro disponibili

????????? Effettuare le dichiarazioni obbligatorie di nuova assunzione ad un qualunque sportello del sistema (centri per l?impiego, istituti previdenziali e intermediari)

????????? Rintracciare lavoratori che beneficino di particolari regimi di incentivazione

????????? Disporre di informazioni ed assistenza sulla riforma del mercato del lavoro

????????? Richiedere servizi di consulenza e assistenza agli intermediari

????????? Interagire con INPS e INAIL .

Ed infine per gli intermediari (cio? le agenzie per il lavoro autorizzate) sono:

????????? Pubblicare annunci relativi alle richieste delle aziende ;

????????? Utilizzare le candidature dei lavoratori per cercare personale;

????????? Sviluppare i servizi in cooperazione con la rete pubblica ;

Condividere informazioni.

?L?obbiettivo della borsa continua nazionale del lavoro, infatti, consiste nel favorire l?incontro tra domanda ed offerta di lavoro e di migliorare l?efficienza del mercato del lavoro.

La diffusione delle informazioni relative alla domanda e alla offerta di lavoro risulta, infatti, di primaria importanza per aumentare la qualit? e la quantit? degli incontri.

La borsa continua nazionale del lavoro dovrebbe inoltre contribuire alla creazione di un vero e proprio mercato del lavoro nazionale, in quanto non si pu? sostenere che esso esista, dal momento che le informazioni sono per la maggior parte diffuse in? ambito locale.

La borsa del lavoro in quanto sistema informatico, e liberamente accessibile via internet, annulla gli spazi, per lo meno nella diffusione delle informazioni, consentendo ad esse di essere disponibili in modo uniforme su tutto il territorio nazionale.

L?analisi dei dati raccolti dar? informazioni sulle caratteristiche del mercato del lavoro nazionale, nonch? sulle peculiariet? dei mercati del lavoro locali.

In particolare l?elaborazione dei bisogni delle aziende consentir? di evidenziare le caratteristiche della domanda di lavoro e, sulla base di esse, sviluppare politiche per l?occupazione ?e servizi a indirizzare l?offerta di lavoro verso la domanda.

Materialmente la Borsa del Lavoro ? un sistema informatico costituito dal collegamento di due o pi? nodi regionali che cooperano e scambiano le informazioni necessarie per il processo di incontro tra domanda ed offerta di lavoro.

La comunicazione tra di esse ? garantita dal livello nazionale attraverso il canale di inter scambio cio? il canale che interfaccia e collega i diversi nodi regionali.

Con la borsa continua nazionale del lavoro si pu? visualizzare quindi come una rete costituita da nodi regionali mentre a livello nazionale esiste soltanto una attivit? di raccordo, di coordinamento e di gestione dell?interoperabilit?.

In definitiva la Borsa del lavoro rappresenta uno strumento utile per tutti coloro che vanno in cerca di una occupazione e permette alle aziende di poter trovare con facilit? ed in tempi rapidi il personale idoneo alle loro esigenze aziendali.

In conclusione ritengo che la nascita della Borsa Continua Nazionale del Lavoro (BCNL) introdotta dalla Riforma Biagi favorir? finalmente l’efficienza del mercato del lavoro grazie all’applicazione di regole certe e trasparenti, garantite dalla natura pubblica del sistema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it