Il Consiglio di Stato ha confermato l'Ordinanza del Tar Campania sulla inapplicabilità del marcatempo per gli avvocati rigettando l'appello dell'Amministrazione

Il Consiglio di Stato ha confermato l’Ordinanza del Tar Campania sulla inapplicabilità del marcatempo per gli avvocati rigettando l’appello dell’Amministrazione

sentenza

Versione PDF del documento

N. 03968/2009
N. 05448/2009
 
 
REPUBBLICA ITALIANA
Il Consiglio di Stato
In sede giurisdizionale (Sezione Quinta)
 
Ha pronunciato la presente
 
ORDINANZA
 
Sul ricorso numero di registro generale 5448 del 2009, proposto da:
 
Regione Campania, rappresentato e difeso dagli avv. Vincenzo Baroni, Vincenzo Cocozza, con domicilio eletto presso Regione Campania Ufficio Rappresentanza in Roma, Via Poli 29;
 
Contro
 
B.E. e altri OMISSIS, rappresentati e difesi dagli Avvocati Franco Iadanza e Alessandro Biamonte
 
omissis
 
PER LA RIFORMA
 
Della ordinanza del T.a.r. Campania – Sez. Staccata di Salerno: Sezione II n. 444/2009, resa tra le parti, concernente ATTIVAZIONE SISTEMA AUTOMATICO DI RILEVAZIONE PRESENZE.
 
Visto l’art. 21, u.c., della legge 6 dicembre 1971, n. 1034, come modificato dalla legge 21 luglio 2000, n. 205;
 
Visto il ricorso in appello con i relativi allegati;
 
Visti tutti gli atti della causa;
 
Vista l’ordinanza di accoglimento della domanda cautelare proposta in primo grado;
 
OMISSIS
 
Visto l’atto di costituzione in giudizio di Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli;
 
Visto l’atto di costituzione in giudizio di Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nola;
 
Visto l’atto di costituzione in giudizio di Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Salerno;
 
Relatore nella camera di consiglio del giorno 28 luglio 2009 il cons. Adolfo Metro e uditi per le parti i difensori come specificato nel verbale;
 
Considerato che vanno condivise le motivazioni del giudice di primo grado,
 
P.Q.M.
 
Respinge l’appello (Ricorso numero: 5448/2009).
 
La presente ordinanza sarà eseguita dall’Amministrazione ed è depositata presso la segreteria della Sezione che provvederà a darne comunicazione alle parti.
 
Così deciso in Roma nella camera di consiglio del giorno 28 luglio 2009 con l’intervento dei Magistrati:
 
Pier Giorgio Trovato, Presidente
 
Gianpiero Paolo Cirillo, Consigliere
 
Cesare Lamberti, Consigliere
 
Filoreto D’Agostino, Consigliere
 
Adolfo Metro, Consigliere, Estensore
 
 
 
DEPOSITATA IN SEGRETERIA
 
Il 30/07/2009

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it