Fotovoltaico: ecco come accedere agli incentivi nazionali

Fotovoltaico: ecco come accedere agli incentivi nazionali

Lorenzi Luca

Versione PDF del documento

L’Autorit? per l’energia elettrica e il gas, con la delibera 188 del 14 settembre scorso, ha individuato nella societ? "Gestore della rete di trasmissione nazionale S.p.a." (GRTN) il "soggetto attuatore" del nuovo programma di incentivazione in conto energia della produzione di elettricit? fotovoltaica, stabilendo altres? le modalit? e le condizioni di erogazione delle "tariffe incentivanti", le modalit? di presentazione delle domande e le necessarie verifiche. ?Si attivano cos? i nuovi incentivi finalizzati allo sviluppo di impianti di microgenerazione elettrica mediante conversione fotovoltaica, stabiliti nel decreto 28 luglio 2005 emesso dal Ministro delle Attivit? Produttive di concerto con il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio.

?

Come presentare la domanda

I soggetti interessati dovranno inviare al GRTN le domande per l’ammissione agli incentivi secondo lo schema di domanda che ? stato predisposto dall’Autorit? tenendo conto dell’esigenza di garantire a tutti i soggetti interessati l’accesso alle incentivazioni secondo criteri di certezza, equit? di trattamento e non discriminazione. ?Il GRTN, previa verifica delle condizioni di ammissibilit?, redige:

?- l’elenco delle domande relative agli impianti di potenza nominale fino a 50 kW aventi diritto alla "tariffa incentivante", ordinandole sulla base della data di ricevimento della domanda, fino al limite massimo di potenza nominale cumulata pari a 60 MW,

?- la graduatoria delle domande relative agli impianti di potenza nominale superiore a 50 kW e inferiore a 1000 kW, ordinandole sulla base del valore della "tariffa incentivante" richiesta, dando priorit? alle domande con pi? basso valore della tariffa incentivante richiesta, fino al limite massimo di potenza nominale cumulata pari a 40 MW.

?

Le tariffe

Il GRTN eroga le "tariffe incentivanti" in conto energia per gli impianti aventi diritto, previa comunicazione della quantit? mensile di energia elettrica prodotta, e ha anche il compito di effettuare verifiche sia all’atto della presentazione della domanda che durante la realizzazione e l’esercizio dell’impianto fotovoltaico, per garantire il rispetto delle condizioni previste dal decreto ministeriale 28 luglio 2005 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 181 del 5 agosto 2005).

?

Termini previsti

La prima scadenza entro cui ? possibile inoltrare al GRTN le domande di ammissione alle "tariffe incentivanti" ? il 30 settembre 2005 e, successivamente, ogni tre mesi. Le domande non potranno essere inoltrate prima delle ore 9 di luned? 19 settembre 2005.

?

L?autorit? responsabile

L?Autorit? per l?energia elettrica e il gas ? un?autorit? indipendente istituita con la legge 14 novembre 1995, n. 481 con funzioni di regolazione e di controllo dei settori dell?energia elettrica e del gas. Un?autorit? indipendente ? un?amministrazione pubblica che prende le proprie decisioni in base alla legge istitutiva e ai propri procedimenti e regolamenti dotata di un elevato grado di autonomia nei propri giudizi e valutazioni rispetto all?esecutivo. I poteri di regolazione settoriale fanno riferimento alla determinazione delle tariffe, dei livelli di qualit? dei servizi e delle condizioni tecnico-economiche di accesso e interconnessione alle reti, in servizi in cui il mercato non sarebbe in grado di garantire l?interesse di utenti e consumatori a causa di vincoli tecnici, legali o altre restrizioni che limitano il normale funzionamento dei meccanismi concorrenziali.

L?Autorit? ? un organo collegiale costituito dal Presidente e da quattro membri I cinque componenti l?Autorit? sono nominati con decreto del Presidente della Repubblica, su deliberazione del Consiglio dei ministri su proposta del Ministro delle attivit? produttive. Le designazioni effettuate dal Governo sono sottoposte al parere vincolante, espresso a maggioranza qualificata (due terzi dei componenti), dalle Commissioni parlamentari competenti .? I?componenti sono scelti fra persone dotate di alta e riconosciuta professionalit? e competenza nel settore. Gli incarichi durano sette anni e non sono rinnovabili.? A tutela dell?indipendenza dell?Autorit? ? fatto esplicito divieto ai suoi componenti di intrattenere rapporti di consulenza o collaborazione e di avere interessi diretti o indiretti nelle imprese operanti nei settori di competenza; il divieto si estende anche ai quattro anni successivi alla cessazione dell?incarico.

?

Informazioni

Per ulteriori informazioni ? possibile visitare il portale www.autorita.energia.it

?

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it