Equiclick: arriva l'app per accedere ai servizi di Equitalia

Equiclick: arriva l’app per accedere ai servizi di Equitalia

Redazione

Versione PDF del documento

Da pochi giorni è possibile pagare le cartelle esattoriali e avere sempre sotto controllo la propria situazione debitoria direttamente dal proprio telefono o tablet con Equiclick, la nuova app di Equitalia. L’applicazione software è scaricabile dal 4 luglio negli store di Android, Apple e Microsoft ed è stata studiata per semplificare e rendere più immediato il rapporto tra Equitalia e i contribuenti.

 

Cos’è Equiclick e dove la si può trovare?

Lo sviluppo di Equiclick può essere inquadrato nel più ampio progetto avviato dall’amministratore delegato Ernesto Maria Ruffini, che ha già portato al lancio del portale web di Equitalia e che mira a migliorare e modernizzare le procedure del Gruppo e a venire maggiormente incontro ai cittadini. La pagina dedicata alla app disponibile sul sito del Gruppo (www.gruppoequitalia.it) contiene i link diretti all’AppStore di iTunes, a Google Play e al Windows Store e spiega che l’applicazione, “completa e innovativa”, permette di effettuare le principali operazioni ovunque e in assoluta libertà e prevede sia un accesso senza autenticazione che un’area privata. Dalla stessa pagina dedicata è possibile accedere ai video tutorial presenti su Youtube con tutte le istruzioni per l’utilizzo dell’app.

 

Le funzioni dell’applicazione

Ma cos’è possibile fare esattamente con Equiclick? Attraverso l’area pubblica, che non richiede credenziali per l’accesso, l’utente può accedere alle due funzioni “paga online” e “trova lo sportello “. La prima permette di saldare il bollettino Rav allegato alle cartelle e agli avvisi di pagamento utilizzando semplicemente la carta di credito o la prepagata. La seconda funzione, invece, consente di individuare rapidamente l’ufficio di Equitalia più vicino e fornisce indicazioni sugli orari di apertura al pubblico.

Per l’accesso all’area riservata sono invece necessari un nome utente (il codice fiscale), una password e un pin. Per ottenere la password e il pin, è necessario collegarsi al sito dell’Agenzia delle entrate, cliccare su “Area riservata” e seguire tutte le indicazioni necessarie per registrarsi a Fisconline. I servizi con autenticazione riguardano principalmente la consultazione delle proprie informazioni personali. Questa area è divisa in quattro sezioni, ognuna contrassegnata da un’icona. Con la prima funzione è possibile controllare la propria situazione e verificare se si hanno debiti in sospeso. Con la seconda icona si possono scegliere i documenti da pagare, generare il codice del bollettino Rav e saldare il debito. La terza funzione permette di ottenere subito la rateizzazione di una o più cartelle per debiti inferiori a 50mila euro. Con la quarta icona, infine, si può chiedere di sospendere la riscossione nel caso in cui si ritenga di non dover pagare gli importi richiesti. È possibile, in ogni caso, eseguire molte di queste operazioni anche accedendo all’area riservata del sito internet di Equitalia.

Pare, dunque, che siano finiti i giorni delle lunghe file agli sportelli: con Equiclick si possono avere tutti i servizi dell’ufficio in tasca. Per conoscere la reazione e il livello di gradimento dei contribuenti bisognerà solo aspettare qualche giorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it