É illegittimo il provvedimento con cui il Sindaco ha revocato la delega ad un assessore senza alcuna motivazione

É illegittimo il provvedimento con cui il Sindaco ha revocato la delega ad un assessore senza alcuna motivazione

Matranga Alfredo

Versione PDF del documento

É questo il principio con cui il TAR Puglia – Sezione di Lecce – con l’ordinanza in commento ha accolto, per carenza di motivazione, l’istanza di sospensione connessa al ricorso principale, proposto da un assessore comunale avverso il provvedimento di revoca delle deleghe assessorili emesso dal Sindaco.
In particolare, il TAR salentino, dopo aver precisato che il ricorrente, già assessore comunale, ha impugnato i provvedimenti con i quali il Sindaco ha dapprima revocato la sua nomina –e quella degli altri assessori– e poi nominato la nuova Giunta, confermando tutti i precedenti assessori ad eccezione del ricorrente medesimo, ha rilevato come:
         preliminarmente, non appaiono rispettati i principi posti in tema di partecipazione al procedimento amministrativo;
         e, comunque, la motivazione addotta è generica e non dà adeguatamente conto dei motivi per i quali il Sindaco si è determinato in un primo tempo a revocare tutti gli assessori e poi, pochissimi giorni dopo, a comporre una Giunta quasi identica alla precedente, salvo che per il ricorrente.
Ha infine rilevato il TAR adito come anche le vicende politiche delle quali la difesa del Comune ha dato atto in giudizio non hanno in effetti trovato alcuno spazio, indipendentemente dalla loro potenziale rilevanza, negli atti impugnati.
Avv. Alfredo Matranga

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it