Corte dei conti – sezione centrale di controllo di legittimita’ su atti del Governo e delle amministrazioni dello Stato – deliberazione n. 14/2005/p – personale dirigenziale – controllo preventivo di legittimita’ – la Corte puo’ estendere la propria cogni

Corte dei conti – sezione centrale di controllo di legittimita’ su atti del Governo e delle amministrazioni dello Stato – deliberazione n. 14/2005/p – personale dirigenziale – controllo preventivo di legittimita’ – la Corte puo’ estendere la propria cogni

Francaviglia Rosa

Versione PDF del documento

In sede di controllo preventivo di legittimità di uno dei provvedimenti previsti dall’art. 3c.1della legge 20/1994 la Corte dei conti può estendere il proprio ambito cognitorio anche agli atti preparatori e procedimentali purchè non dotati di distinta autonomia funzionale e non assoggettati di per sé a controllo preventivo.  
         Le statuizioni previste, in materia di attuazioni, dai commi da 93 a 107 della legge finanziaria per il 2005 n. 311/2004 trovano applicazione a qualsiasi trattenimento in servizio oltre i limiti di età, avendo il c.d. blocco delle assunzioni la finalità del controllo e contenimento della spesa per il personale ed essendo gli stessi commi espressamente applicabili anche ai trattenimenti di cui all’art. 1 quater del decreto-legge 28 maggio 2004 n.136 convertito con modificazioni nella legge 27 luglio 2004, n. 186.
Questi i principi di cui alle delibera in allegato che riveste particolare importanza sia in relazione alla estensione dell’ ambito cognitorio della Corte in sede di controllo preventivo di legittimità alla ricorrenza della duplice condizione sopraindicata, sia con riferimento alla ratio sottesa al blocco delle assunzioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it