Corte dei conti – det. N. 65/2007 – sezione controllo enti – Istituto Italiano di Medicina Sociale – relazione sul controllo per la gestione ex legge 21 marzo 1958 n. 259

Corte dei conti – det. N. 65/2007 – sezione controllo enti – Istituto Italiano di Medicina Sociale – relazione sul controllo per la gestione ex legge 21 marzo 1958 n. 259

Versione PDF del documento

Con la determina n. 65/2007 la Corte dei Conti – Sezione Controllo Enti, ai sensi dell’art. 7 della L. 259/58, trasmette alle Presidenze delle due Camere del Parlamento la relazione contenente i risultati del controllo eseguito sulla gestione dell’I.I.M.S. relativa all’esercizio 2006, unitamente ai relativi conti consuntivi accompagnati dalle relazioni degli organi amministrativi e di revisione.
I giudici contabili sottolineano come nel periodo considerato sia stata data completa attuazione alla disciplina recata dal nuovo statuto, sia per quanto attiene alla definizione delle funzioni istituzionali sia per quanto attiene alla composizione ed alle attribuzioni degli organi di governo dell’Istituto.
 È stata riscontrata, inoltre, l’applicazione – già dal 2005 – del nuovo regolamento di amministrazione e contabilità che tiene conto dei principi affermati dal regolamento approvato con il D.P.R. n. 97 del 2003.
Viene quindi segnalata la necessità che l’Ente dia l’applicazione, all’art.34, commi 1 e 2 della legge 27 dicembre 2002, n. 283 relativo alle riduzioni obbligatorie della pianta organica.
In merito alle attività istituzionali, il Collegio ribadisce l’opportunità della previsione di un organo collegiale, composto anche da professionalità esterne, con il compito di valutare gli studi e le ricerche realizzati dall’Ente, compito che potrebbe, eventualmente, essere svolto dal Comitato di consulenza scientifica.
Si richiama, inoltre, l’esigenza di un’attenta programmazione e gestione delle risorse finanziarie disponibili, al fine di evitare ogni contrazione delle disponibilità da destinare agli interventi ed agli investimenti nella ricerca.
E’ stato altresì acclarato come l’ente abbia dato puntuale applicazione all’art. 22 del D.L. 4 luglio 2006, n.233 – riduzione delle spese di funzionamento per Enti ed Organismi pubblici non territoriali.
Come pure dal controllo si è appurato che è stata data applicazione all’art.1, comma 58 della legge finanziaria 2006, con la riduzione del 10% dei compensi attribuiti ai componenti del Consiglio di Amministrazione, del Comitato del Consiglio Scientifico e al Servizio di controllo interno.
L’esito, pertanto, è per lo più positivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it