Corte dei conti – det. N. 28/2008 – sezione del controllo enti – Autorità Portuale di Marina di Carrara – relazione sul controllo di gestione ex legge 21 marzo 1958 n. 259.

Corte dei conti – det. N. 28/2008 – sezione del controllo enti – Autorità Portuale di Marina di Carrara – relazione sul controllo di gestione ex legge 21 marzo 1958 n. 259.

Versione PDF del documento

 Con la determinazione n. 28/2008, la Sezione del Controllo Enti della Corte dei Conti, dispone, a norma dell’art. 7 della legge 21 marzo 1958, n. 259, la comunicazione alle Presidenze delle due Camere del Parlamento della relazione conclusiva del controllo eseguito sulla gestione finanziaria – esercizi 2004-2005 – dell’Autorità portuale di Marina di Carrara quale ente assoggettato a tale tipo di controllo ai sensi dell’art. 12 della predetta legge.
Conclusivamente i giudici rilevano che, al termine dell’anno 2005, permaneva l’esigenza di coprire un quarto dei posti di organico.
Per quanto concerne gli incarichi di studio e di consulenze, dagli elenchi forniti dall’Autorità risulta che la spesa per incarichi di studi e consulenze è stata superiore agli impegni assunti nel pertinente capitolo di bilancio atteso che alcuni incarichi hanno gravato per  più esercizi e su diversi capitoli del bilancio.
Sull’andamento dell’entrata per canoni demaniali, viene fatto presente che il Collegio dei revisori dei conti, come emerge dai verbali delle relative riunioni, esercita un costante e puntuale controllo sulla gestione dei beni demaniali e sulla riscossione dei relativi canoni.
In merito all’andamento del traffico marittimo, la Corte precisa che dalla Relazione del Presidente emerge che, ove non si proceda alla realizzazione di nuove opere infrastrutturali, non è prevedibile un incremento del traffico nel porto, essendo ormai raggiunta la massima efficienza degli impianti in funzione.
Il traffico delle merci, infatti, nei suoi valori totali si è mantenuto pressoché costante negli anni dal 2003 al 2005, per poi aumentare nel corso dell’anno 2006.
Infine, circa i risultati della gestione finanziaria e patrimoniale del periodo in esame si fa presente che sono consultabili nella relazione allegata alla determinazione che qui segue.

Diventa autore di Diritto.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it

Ricevi tutte le novità di Diritto della settimana 
in una pratica email  direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Non abbandonare Diritto.it
senza iscriverti alla newsletter!