Corte dei conti – det. N. 25/2007 – sezione controllo enti – Enpab - ente nazionale di previdenza ed assistenza a favore dei biologi – relazione sul controllo di gestione ex legge 21 marzo 1958 n. 259.

Corte dei conti – det. N. 25/2007 – sezione controllo enti – Enpab – ente nazionale di previdenza ed assistenza a favore dei biologi – relazione sul controllo di gestione ex legge 21 marzo 1958 n. 259.

Versione PDF del documento

Con la determina n. 25/2007 la Corte dei Conti – Sezione Controllo Enti, ai sensi dell’art. 7 della L. 259/58, trasmette alle Presidenze delle due Camere del Parlamento la relazione contenente i risultati del controllo eseguito sulla gestione dell’E.N.P.A.B. (Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza a favore dei Biologi) relativamente all’esercizio 2005.
Il controllo ha evidenziato una situazione economica complessivamente corretta ed equilibrata considerato che la gestione dell’ente è stata caratterizzata nell’esercizio 2005 da un risultato positivo del conto economico, seppure inferiore a quello dell’esercizio precedente, dovuto ad un rilevante incremento dei costi, mentre su quello del patrimonio netto si riflette anche l’utile del conto economico.
Il rendimento netto dei valori mobiliari registra un risultato anch’esso favorevole con un miglioramento rispetto all’esercizio precedente.
Positivo è stato anche l’andamento degli iscritti e quello dei contributi versati.
Mentre non è stato possibile esprimere una valutazione sulla situazione pensionistica, non ancora a regime, una flessione registrano i costi per il personale e per le consulenze e gli incarichi esterni.
L’attuale gestione delle erogazioni delle indennità di maternità ha registrato altresì un saldo positivo.
La situazione dei crediti contributivi, inoltre, presenta una notevole consistenza, talché riserve debbono essere poste anche per l’effettiva entità dell’esigibilità dei crediti meno recenti.
Il collegio osserva, infine, come le osservazioni dei Ministeri vigilanti e degli organi di revisione, conducano a ritenere che la situazione economico-patrimoniale dell’ente richieda comunque una costante attenzione all’andamento della gestione al fine di assicurare la sostenibilità in futuro dei compiti previdenziali istituzionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it