Contratti pubblici, dal 1° gennaio 2014 la verifica dei requisiti avverrà esclusivamente mediante il sistema AVCPASS

Contratti pubblici, dal 1° gennaio 2014 la verifica dei requisiti avverrà esclusivamente mediante il sistema AVCPASS

Redazione

Versione PDF del documento

Lilla Laperuta

Lo ha chiarito il Presidente per l’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici in un comunicato del 30 ottobre in relazione alle modifiche introdotte dal D.L. 101/2013 conv. in L. 125/2013.

L’art. 6-bis del D.Lgs. 163/2006 (Codice dei contratti pubblici) dispone che la documentazione comprovante il possesso dei requisiti di carattere generale, tecnico organizzativo ed economico finanziario per la partecipazione alle procedure disciplinate dal Codice, è acquisita presso la Banca dati nazionale dei contratti pubblici istituita presso l’Autorità. In ottemperanza alle suddette disposizioni l’Autorità ha istituito un sistema per la verifica online dei requisiti per la partecipazione alle procedure di affidamento, denominato “AVCPASS” (Authority Virtual Company Passport). L’AVCPASS è stato attivato dal 1° gennaio 2013 per gli appalti di importo superiore a 20 mln di euro e dal 1° marzo 2013 per gli appalti di importo superiore a € 40.000. Richiamando le previsioni del suddetto art. 6-bis e le modifiche disposte dal D.L. 101/2013 che, nella specie, ha sostituito le parole “acquisita presso” con le parole “acquisita esclusivamente attraverso”, l’Autorità comunica che a partire dal 1° gennaio 2014 la verifica dei requisiti dovrà essere svolta esclusivamente mediante il sistema AVCPASS per tutte le gare di importo superiore a € 40.000 (cfr deliberazione n. 111/2012 con le modificazioni assunte nelle adunanze dell’8 maggio e del 5 giugno 2013), con la sola esclusione degli appalti svolti attraverso procedure interamente gestite con sistemi telematici o con sistemi dinamici di acquisizione sul mercato elettronico, nonché degli appalti nei settori speciali. Per tali procedure, le tempistiche e le modalità di utilizzo del sistema AVCPASS saranno disciplinate attraverso un’apposita deliberazione dell’Autorità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it

Gruppo Maggioli
www.maggioli.it